Per amore si è disposti a tutto, anche a cambiare religione: Meghan Markle è diventata anglicana per sposare il principe Harry. Il Sunday Times, nei giorni scorsi, aveva riportato che l’ex attrice statunitense sarebbe stata battezzata a Londra entro la fine del mese di marzo. In realtà, il battesimo è già avvenuto: come riporta il Daily Mail, la cerimonia si è svolta nella segretezza più totale martedì 6 marzo.

Leggi anche: dalla parata al party, tutto sulle nozze di Meghan Markle e il principe Harry

Il battesimo di Meghan Markle si è tenuto presso la Royal Chapel di Saint James’s Palace, un luogo sacro molto importante per la famiglia reale: è qui che il corpo di Lady Diana fu esposto prima del funerale ed è qui dove Re Carlo I ricevette l’estrema unzione prima di essere giustiziato nel 1649. La cerimonia privata è stata officiata dall’Arcivescovo di Canterbury e gli invitati sono stati pochi: il principe Harry e due testimoni. Ha seguito un ricevimento a Clarence House ospitato dal principe Carlo e Camilla, duchessa di Cornovaglia, a cui hanno partecipato 18 persone, tra cui anche Kate Middleton e il principe William. Non è chiaro se i genitori della futura sposa, Doria Regland e Thomas Markle, siano arrivati a Londra dagli Stati Uniti in tempo per il battesimo.