L’estate è giunta ormai al termine e l’autunno ha iniziato a far sentire la sua presenza con temperature più basse e alberi che si spogliano. Ma salutare l’estate non significa per forza dare l’addio anche ai viaggi e alle vacanze: se si dispone della possibilità di staccare dal lavoro di tutti i giorni per prendersi una pausa, magari non concessa in estate, ecco alcune mete originali che dimostrano che una vacanza durante il periodo autunnale può essere bella come un’estiva.

Galleria di immagini: Mete originali per l'autunno

In autunno si fa la vendemmia, e luogo che merita di essere visitato durante questo periodo è Lavaux, nel distretto del Canton Vaud in Svizzera, e le sue ampie terrazze di vigneti. Il paesaggio si trova a ridosso del Lago di Ginevra, e la zona è entrata a far parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 2007. Particolare e caratteristica è la Grand Traverseé de Lavaux, una via che vi guiderà attraverso i vigneti, le cantine, i borghi medievali e molti altro ancora con la possibilità di degustare i prodotti e i vini tipici del luogo.

Stuttgart, in Germania, è un’altra località che offre molto da visitare. L’evento più tipico che attira ogni anno un gran numero di turisti è la Cannstatter Volkfest, considerata la seconda più grande festa al mondo dove si beve birra a fiumi. Inoltre, Stuttgart è anche conosciuta come la città madre di molte case automobilistiche, per questo il museo della Mercedes-Benz e della Porsche meritano di essere visitati se si passa da questa magnifica città.

Per chi proprio invece non riesce a fare a meno del mare, la Emerald Coast, nella parte nord-occidentale della Florida, è perfetta grazie alle splendide spiagge e alle temperature ideali tipiche delle nostre estati. Ottima per chi si vuole rilassare giocando a golf, visti i numerosi campi, e perfetta anche per chi ama pescare. Durante tutto il mese di ottobre infatti si tiene la Destin Fishing Rodeo, una competizione che attrae moltissimi pescatori di acqua salata, con premi giornalieri, settimanali e mensili.

Columbus, in Ohio, oltre che a essere la capitale e la città più grande dello stato è ideale da visitare durante il periodo autunnale, grazie alle numerose feste che la rendono viva come non mai durante l’anno. I camping dove poter fermarsi sono davvero numerosi e a stretto contatto con la natura, inoltre, proprio in questo periodo Columbus ospita migliaia di uccelli migratori, visibili nelle molte attività di bird-watching. Particolare è anche il villaggio tedesco, fondato da persone emigrate dalla Germania a metà dell’800.

Nell’Oceano Indiano si va alla scoperta di Zanzibar, a 22 miglia dallo stato a cui appartiene, la Tanzania. Grazie al suo paesaggio mozzafiato e alla vegetazione esotica tipica del luogo, anche questa località non poteva non finire sotto la protezione mondiale dell’UNESCO. Meritevole di una visita è inoltre il Museo di Storia e di Cultura di Zanzibar e della Swahili Coast, che nel 19esimo secolo era il palazzo dei sultani.

Passiamo al Canada, dove solo in questo periodo, con la formazione dei primi ghiacci nella Hudson Bay, è possibile vedere da vicino i veri abitanti di questo luogo, gli orsi polari. Churchill, Manitoba, è il punto di partenza ideale per visitare l’area, possibile grazie ai Tundra Buggies, resistenti veicoli costruiti a un livello molto più alto di quello del terreno per permettere ai turisti di vedere gli orsi da vicino senza temere attacchi.

Torniamo in Europa alla scoperta della città di Dublino, in Irlanda. Culla di molti autori inglesi, la città ha molto da offrire tra le sue strade di origine georgiana, la possibilità di fare una crociera sul fiume Liffey, e l’opportunità di scoprire la storia del paese al museo The Shelbourne Dublin. I giardini di St. Stephen sono imperdibili, in quanto racchiudono 4900 acri di verde. Il 31 ottobre avrà luogo come di consueto la National Lottery Dublin Marathon, che attira ogni anno migliaia di corridori.

Per chi è appassionato di montagne si può optare per una meta insolita, e decidere di visitare le White Mountains nel New Hampshire sarà una scelta brillante. Durante l’autunno questa località si tinge di rosso, di giallo, di arancione, trasformando la zona in un quadro vero e proprio. Guidando lungo la Kancamagus Highway si possono ammirare paesaggi unici da tutti i punti di vista. Quest’anno il New Hampshire celebra il suo 150esimo anniversario e per l’occasione la zona rimarrà aperta ai turisti fino al 23 ottobre.

Unica la Shoreline Highway, in California, una strada che percorre la costa dell’Oceano Pacifico. Sebbene non sia compresa la costa nella sua totalità, si possono comunque ammirare i più suggestivi luoghi della California, come per esempio la cittadina di Sausalito, a ridosso del Golden Gate Bridge in S. Francisco, rinomata per essere la “Portofino d’America”. Una volta giunti a S. Francisco merita di essere visitato il parco nazionale di Muir Woods, dove si possono scattare foto uniche alle giganti e secolari sequoie.

Per finire, dal 31 ottobre fino al 2 novembre in Messico, nello stato di Puebla, si tiene una lunga e pomposa celebrazione in onore dei defunti. Le famiglie di questa zona spendono molto per creare altari, lapidi e ornamenti per ricordare i loro cari, e a volte vengono addirittura cucinati i loro piatti preferiti da porre poi sulle loro tombe. Si tratta di un evento tipico del luogo, nella maniera in cui viene percepito dai suoi abitanti e celebrato con molta più devozione rispetto alla cultura europea.

Fonte: National Geographic