Michael Jackson, il Re del pop scomparso prematuramente due anni fa, torna a far parlare di sé grazie al film “Michael Jackson: The Life of an Icon”, un documentario dedicato alle tappe e ai traguardi più importanti della sua vita. Diretto da Andrew Eastel e prodotto da David Gest, amico intimo del cantante già in tenera età, questo interessante tributo al cantante del secolo sarà a breve disponibile per l’acquisto sia in formato DVD che Blu-Ray e distribuito da Universal Pictures International Home Entertainment, dopo il debutto mondiale tenutosi all’inizio del mese di novembre a Londra.

Galleria di immagini: Michael Jackson: The Life of an Icon

Dall’infanzia trascorsa a Gary, nell’Indiana, al rapporto conflittuale con il padre Joe fino agli ultimi avvenimenti che hanno colpito l’icona del pop, il film ha l’intento di mettere a fuoco alcuni particolari della vita privata di {#Michael Jackson}, lasciando la parola a chi l’ha davvero conosciuto, lontano dai pettegolezzi di cui è stato protagonista in tutta la sua carriera. Oltre a Guest, la narrazione è affidata ad alcune delle persone a lui più care come la madre Katherine, i fratelli Tito e Rebbie oltre ai suoi più stretti collaboratori che negli anni l’hanno accompagnato lungo la tortuosa strada verso il successo. Proprio Katherine, amatissima dal figlio, ha così commentato la scelta di Gest:

«Michael Jackson: The Life of an Icon è un film davvero notevole che cattura il vero carattere, l’ingegno e la sensibilità di mio figlio. Il produttore David Gest ti trascina in un turbine di emozioni che commuove fino alle lacrime e porterà la gente a capire realmente chi era ed è l’uomo al di là della musica».

Non solo interviste, ma anche fotografie e filmati inediti dell’infanzia musicale della popstar saranno i protagonisti di “Michael Jackson: The Life of an Icon”; ci sono gli anni con i Jackson 5 come quelli del periodo Motown, i primi successi e l’ascesa da solista, fino alle performance avvenute poco prima dell’improvvisa morte che ha lasciato in lacrime milioni di fan in tutto il mondo. Con una colonna sonora spettacolare che include i suoi maggiori successi e quelli di coloro da cui è stato ispirato, il film sarà accompagnato anche da un consistente numero di contenuti speciali: quasi due ore di interviste ai familiari e alle persone che nel tempo gli sono state vicine che di sicuro risponderanno alle domande dei moltissimi appassionati della vita di Jacko.

«Ho cercato – ha dichiarato Gest – di mostrare Michael in una luce davvero unica. Ho trascorso gli ultimi quindici mesi in giro per il mondo intervistando le persone più importanti della sua vita. Credo che questo film sia capace di divertire e allo stesso tempo far conoscere il vero Michael Jackson. Spero che questo servirà come testimonianza durevole della compassione e dell’amore che egli aveva per tutto il genere umano. Era un individuo molto complesso e questo film rivela le molteplici sfaccettature della sua personalità».