Milano Moda Donna settembre 2016: è arrivato finalmente il momento di conoscere le proposte per la Primavera Estate 2017 grazie alle sfilate organizzate dalla Camera Nazionale della Moda Italiana nella città meneghina.

Tra il 21 e il 27 settembre 2016 si avvicendano sulle passerelle creazioni di Fay e Gucci, di Blugirl e Max Mara, di Prada e Moschino, di Giorgio Armani e Versace, di Ermanno Scervino e Missoni. Non è tutto oro quello che luccica, però: chi riceve l’invito a una delle sfilate, infatti, dopo un iniziale momento di gioia naturale in chiunque ami il bello, l’arte e la moda, precipita poi in oscuro abisso in cui risuonano senza sosta le parole: “cosa mi metto?”.

Del resto, se già normalmente ogni donna aprendo l’armadio tende a pensare di non avere nulla da mettere, nonostante il guardaroba fornito di tutti punto, l’angoscia dell’inadeguatezza si moltiplica pensando di dover partecipare a un evento già di per sé estremamente fashion. Le settimane della moda, poi, negli anni sono diventate l’occasione per sfoggiare look particolari e per carpire nuove tendenze non solo tra le creazioni ma anche nello street style del variegato pubblico.

Se siete invitate alla Milano Moda Donna settembre 2016, però, non dovrete temere gli sguardi di nessuno: ecco i consigli più utili su come vestirsi.

  • Attenzione alla taglia. Non c’è nulla di più antiestetico di un vestito troppo stretto o una giacca con spalle larghe e maniche lunghe. Dunque provate i vostri look a casa e se c’è qualche modifica da fare non esitate a rivolgervi a un sarto espresso per risolvere l’inconveniente.
  • Il pezzo giusto. Non serve spendere una fortuna per partecipare alla Settimana della Moda. Basterà investire nel pezzo giusto, un capo bello e versatile, come per esempio il classico tubino nero. Non solo potreste indossarlo più volte in questi stessi giorni cambiando abbinamenti e accessori, ma potrete facilmente riutilizzarlo in futuro. Inoltre il nero, in mezzo ai tanti colori che di solito si vedono per le vie di Milano, non vi farà passare inosservate.
  • Occhio alle scarpe. Simbolo dell’amore e dell’ossessione delle donne nei confronti della moda, le scarpe devono essere scelte con un occhio di riguardo, perché diranno molto di voi. Se avete già partecipato a eventi simili sapere quanto bisogna camminare per spostarsi da un luogo all’altro e anche quanto sperare che un taxi vi salvi sia inutile, dato che sono sempre tutti regolarmente occupati. Non potete però permettervi di puntare su modelli poco glamour. Due i consigli: sopportare (tanto fin da piccole sappiamo che “chi bella vuol comparire tanto deve soffrire”) e mitigare il dolore da tacchi alti con solette in gel, se il modello lo permette.
  • Il clima di Milano. Il clima di Milano in questo periodo non è ancora freddo, anche se la sera la temperatura si abbassa notevolmente, ma può essere piuttosto piovoso. Portate dunque un impermeabile dal taglio femminile e chic, che si abbini al look, per poterlo indossare in caso di necessità.
  • Look sofisticato. Lasciate alle ventenni e alle giovanissime i colori fluo e le minigonne di pochi centimetri, e puntate su un outfit sofisticato, scegliendo con cura gli accessori e scoprendo o le gambe o il décolleté, mai tutti e due insieme, come vuole una delle principali regole dello Stile con la S maiuscola. Per la borsa spendete un po’ di più, se necessario, del resto si tratta pur sempre di un investimento.
  • Sicurezza e sorriso. Nei momenti in cui vi sentirete osservate (nonostante ci siano buone possibilità che non lo siate affatto) non dimenticate: respirate tranquille, rilassate la schiena e con spalle dritte e mento in alto guardate davanti a voi. Non dimenticate di sorridere, sembrerete sicure di voi e nessuno noterà che portate un abito della collezione 2013-2014 comprato all’outlet.
Galleria di immagini: Fashion blogger: errori di stile da non copiare