La Nail art rappresenta una vera e propria fonte di bellezza anche quando si tratta della tecnica più semplice. Il fattore fondamentale per ottenere un buon risultato è quello di imparare bene a dipingersi le unghie.

Nulla può essere improvvisato quando si tratta della cura delle proprie mani. Per prima cosa è bene utilizzare i prodotti giusti. Bisogna capire quando non si può mai prescindere dalla qualità. Anche quando dobbiamo scegliere un banale smalto da utilizzare magari per una sola occasione, non dobbiamo farci attrarre solo dal colore. Dobbiamo renderci conto che è importante ponderare la nostra scelta e orientare l’acquisto verso un prodotto che sia di buona qualità.

Il primo step da affrontare è quella dei prodotti cosiddetti preparatori, come ad esempio la lima. Le lime in vetro sono molto indicate per le unghie fragili. Quelle in cartone bifasiche hanno due lati differenti: il lato duro serve per accorciare le unghie mentre quello più morbido serve a rifinire e modellarle. Bisogna ricordare che quando si limano le unghie non bisogna fare il movimento avanti-indietro, ma è importante limarle sempre con un movimento da destra a sinistra o da sinistra a destra.

Per quanto riguarda il gel la scelta è tra il trifasico, cioè il gel base, lo smalto gel costruttore vero e proprio ed il gel sigillante in tre prodotti diversi, ed il monofasico, che li ingloba in un prodotto unico.

Il monofasico risulta più comodo perché è concentrato in un unico prodotto, il trifasico però sembrerebbe invece dare un risultato finale migliore.

Altro prodotto fondamentale per il Nail Art è sicuramente la lampada UV, necessaria per asciugare il gel. Esistono lampade con un bulbo solo a quelle a più bulbi, più costose ma solitamente con maggior potenza, fino a quelle che asciugano un’unghia alla volta oppure tutte insieme.

Infine può essere untile uno spingi cuticole e un prodotto scrub per le mani.

Dipingersi le unghie passo passo

1-      Eliminare le cuticole ricorrendo ad un buon prodotto scrub e usando lo spingi cuticole.

2-      Limare le unghie a piacimento

3-      Stendere il gel di base

4-      Asciugare il gel di base esponendo le unghie sotto l’apposita lampada UV

5-      Stendere lo smalto del colore preferito facendo attenzione a non esagerare nella quantità per evitare di creare grumi

6-      Asciugare il colore sotto la lampada UV

7-      Applicare eventuali  adesivi e decori con una colla specifica

8-      Passare un velo di smalto fissante protettivo

Nail art più semplici da realizzare

Nail Art colorato: Consiste nell’applicare, come spiegato qui sopra, le tonalità più brillanti e sgargianti per essere sempre originali e brillanti.

Nail Art Bicolor: Dipingere le unghie completamente con uno dei due smalti scelti. Una volta asciugato lo smalto, coprire l’unghia a metà con un pezzo di scotch e passare nella parte rimasta scoperta l’altra tonalità di smalto scelta. Lasciare asciugare e rimuovere lo scotch.

Nail Art Elegante:  per essere sempre sobria ed chic, perfetta per la sera, applicare le tonalità più brillanti ed eleganti tra le nuance di smalto. I vari strass e glitter in questo caso doneranno un tocco glamour in più.

Nail Art Degradè: è molto semplice da realizzare, basta avere 5 tonalità di smalto e applicarle una ad una su ciascun unghia. La vostra mano quindi andrà ad esempio dal grigio più chiaro fino al fumé.

Nail Art French Manicure: è una tecnica “Nail Art” che consiste nell’applicazione di uno smalto bianco lungo il bordo superiore delle unghie. In seguito l’unghia verrà da sfumature naked, ovvero da colori il più possibile vicini, in termini di tonalità, a quelli della pelle.

Nail Art a Pois: è una tra le tecniche più simpatiche da realizzare; è sufficiente stendere su tutta l’unghia il colore che farà da sfondo, farlo asciugare, e poi disegnare dei piccoli puntini sull’unghia con la punta del dotter.

Per dare al tutto un effetto più brillante, è consigliabile uno strato di top coat.

photo credit: Lelê Breveglieri via photopin cc