Natale 2011 si avvicina e, oltre a pensare a regali, addobbi e menù, è importante anche pianificare la decorazione della tavola per i giorni di festa che ci aspettano. Abbiamo già visto in passato, quando una tavola decorata sia piacevole da guardare e metta subito allegria. Ecco allora alcune idee per decorare la tavola in questo Natale 2011.

Galleria di immagini: Decorare la tavola per Natale

I colori classici di questa festività sono il rosso, l’oro, il bianco e il blu. Per una tavola dall’aspetto caldo e invitante, l’abbinamento più indicato è proprio quello tra rosso e oro, per ottenere invece un effetto più algido ed elegante, bianco, blu e argento sono la scelta ideale. Una volta stabilito con quali colori si vuole caratterizzare la tavola, si può procedere con le decorazioni.

Innanzitutto, la tovaglia. Non è una vera e propria decorazione, ma è l’elemento base che darà il via all’aspetto della vostra tavola. Che la scegliate rossa, bianca o blu, cercate di farla scendere il più possibile lungo i bordi del tavolo. Non tanto da toccare terra – in quel caso non farebbe altro che intralciare i vostri ospiti – ma circa a metà tra l’altezza del piano e il pavimento. In questo modo otterrete un bell’effetto scenografico.

Per segnare i posti dei vostri ospiti, potete utilizzare dei piccoli oggetti fatti di maglia – stelle, alberi di Natale in miniatura, campane – oppure delle piccole palline da addobbo, da legare attorno al tovagliolo fermate da un bel nastro colorato. Se avete previsto di lasciare un cadeau ricordo ai vostri ospiti al termine della cena o del pranzo, potete utilizzarlo come segnaposto, creando tanti piccoli pacchettini dalla forma e dimensioni uguali e personalizzandoli con un bigliettino o un’etichetta.

Da curare in particolare modo il centrotavola. Quelli più tradizionali sono di solito composti da pigne, rami di abete e candele, ma se volete provare qualcosa di diverso per questo Natale 2011, potete riempire di palline colorate una campana di vetro grande o tante campane di vetro dalle dimensioni più ridotte e disseminarle lungo la parte centrale della tavola.

Se il colore tema del vostro Natale è il bianco, potete posizionare lungo la tavola dei candelabri dorati o argentati, e decorarli con un fiocco di organza bianca o anche con del semplice nastro semirigido, in modo che non corrano il rischio di allentarsi con il passare delle ore.

Un po’ più originali sono le decorazioni interamente realizzare con le pigne. Ecco che allora il vostro segnaposto diventa una piccola pigna con sfumature d’oro, e i candelabri si trasformano in tante pigne giganti addobbate e colorate come più preferite.

Una buona idea per spezzare la monocromia della tovaglia è quella di abbinarla a un runner di diverso colore. Possiamo scegliere una tovaglia bianca e un runner rosso, oppure una tovaglia rossa e un runner dorato o argentato, a seconda dei colori che più preferiamo.

Dato che nel decorare la propria tavola di Natale non si devono seguire nient’altro che la propria fantasia e i propri gusti, i poco tradizionalisti possono anche scegliere di non coprirla con una tovaglia, ma utilizzare, perché no, delle tovagliette bianche, neutre, magari da abbinare a tovaglioli e nastri dai colori inusuali, come senape e viola, oppure rosa e bordeaux.