Uno dei disturbi più diffusi durante la gravidanza è sicuramente la nausea. In base a delle statistiche ne soffre circa il 75% delle donne gravide in modo particolare se si è alla prima gravidanza.

In genere la nausea si manifesta  fra la sesta  e la settima settimana di gestazione. Spesso  è più forte al mattino e, nei casi peggiori, è accompagnata anche da episodi di vomito,  ma ciò non rappresenta una regola per tutte le gestanti.

La nausea è causata dagli alti livelli di gonadotropina corionica (Beta HCG), l’ormone della gravidanza, e quasi sicuramente da una sovrabbondanza di estrogeni.

Quasi sempre la nausea  si risolve in modo naturale entro e non oltre la fine della 14esima settimana di gestazione. Solo in casi  rari può proseguire per un periodo più lungo.  Per alleviare i disturbi della nausea  può essere sufficiente fare attenzione a non lasciare mai lo stomaco vuoto per molto tempo, si consiglia di mangiare biscotti secchi, grissini  tra un pasto e l’altro. fare pasti  leggeri e frequenti, evitando cibi troppo grassi ed elaborati.

Nei casi più gravi, il medico potrebbe prescrivere alla gestante farmaci blandi antiemetici, alcuni medici inoltre  per la cura della nausea gravidica consigliano l’agopuntura.

photo credit: bibigeek via photopin cc