Un dramma familiare si è abbattuto su Niccolò Fabi e la sua compagna: la morte ieri della figlia Olivia, di soli due anni, a causa di una meningite fulminante (sepsi meningococcica) nonostante un ricovero d’urgenza presso il Bambino Gesù di Roma.

Un comunicato aveva anticipato proprio ieri che qualcosa non andava, che un evento funesto si era abbattuto sulla vita di Niccolò, il quale si era visto costretto a sospendere le date del tour fino al 10 luglio.

Oggi il dolore ha preso forma attraverso le parole del cantautore stesso che, sulla sua pagina di Facebook, ha reso partecipi i suoi fan del momento drammatico.

Amici…vi sto per scrivere quello che non avrei mai voluto scrivere…questa notte una sepsi meningococcica fulminante ha portato via nostra figlia Olivia, Lulùbella per chi l’ha conosciuta e amata, il dolore devastante che mi attanaglia la gola è la conseguenza dell’esperienza più…inaccettabile orrida ingiusta e innaturale che un essere umano può vivere…inutile dirvi che fino a quando non avrò trovato un modo per trasformare questo dolore e dare un senso costruttivo a questo incubo, il palcoscenico sarà l’ultimo posto in cui desidererò stare…so di poter contare sulla vostra sensiblità e sull’amore che mai come adesso è l’unico strumento che merita di essere suonato…un abbraccio che contiene tutto..nicc”.

Da parte nostra un pensiero di affetto, e sostegno sincero, a Niccolò e alla sua compagna.