Non è la prima volta che si verificano gaffe che mettono in imbarazzo il mondo della politica, questa volta è nientepopodimeno che Nicolas Sarkozy, impegnatissimo nella campagna elettorale e, come tutti i candidati, ha fatto il suo bel comizio, promettendo le solite cose che promettono tutti i politici in vista dell’elezione, ma il punto non è questo. Succede che finito il comizio durante il quale si cerca di convincere gli elettori che vale la pena di votare per loro, si deve necessariamente passare dal bagno di folla sotto il palco.

Lo ha fatto anche Nicolas Sarkozy che, però, per mettersi le spalle al sicuro da eventuali scippi, nasconde il suo prezioso orologio nella tasca della giacca.

Tutto succede ieri al termine di un comizio in Place de la Concorde, Nicolas Sarkozy scende dal palco per andare a raccogliere consensi, succede che si stringano mani, si dispensino sorrisi, grandi pacche sulla spalla ma, prima di mischiarsi alla folla, ha pensato bene di nascondere il suo Patek Philippe in oro bianco modello 5140 G, che sembra avere un valore di 65 mila franchi svizzeri, vale a dire circa 55 mila euro.

La terribile gaffe non è sfuggita all’emittente televisiva francese i-Tele che ha ripreso la scena, si vede chiaramente che Nicolas Sarkozy si mette in tasca il prezioso orologio con una velocissima mossa, molto abile che, però, non sfugge anche se velocissima. Sembra che l’orologio svizzero sia un regalo dell premiere dame Carla Bruni e che, da quando nel gennaio 2008 lo ha ricevuto in dono, non lo ha mai tolto. Qualcuno mormora che si sia rotto il cinturino, questo il vero motivo per cui lo ha tolto.

Sarà per il cinturino o davvero per la paura che mani troppo lunghe e veloci si impossessassero del suo Patek Philippe, di fatto, il risultato è che il gesto non ha giovato alla reputazione di Nicolas Sarkozy, pare che il vantaggio dei socialisti sia salito vertiginosamente ieri, mancando solo una manciata di giorni alle elezioni, non è proprio bello.