La collezione Chanel Cruise 2018, presentata con una sfilata a Parigi nel maggio 2017, sbarca in Cina, a Chengdu, nella capitale della provincia di Sichuan. Karl Lagerfeld porta in Oriente le sue proposte moda ispirate all’Antica Grecia, proprio come ha fatto Prada con il suo nuovo spazio culturale a Shanghai: location della sfilata, collezione e campagna della Chanel Cruise 2018?

Ecco cosa c’è da sapere in dettaglio sulla nuova sfilata in Cina per la Chanel Cruise 2018.

Location della sfilata della Chanel Cruise 2018 in Cina

La Cruise 2018, che Karl Lagerfeld ha dedicato all’antica Grecia, ha sfilato in Cina presso il centro espositivo Jinsong Oriental Art Exhibition di Chengdu, la capitale della provincia di Sichuan che con 16 milioni di abitanti si candida a diventare un polo urbano leader nel mondo.

All’evento hanno partecipato ospiti di alto rango come la cantante popolare cinese-coreana Victoria Song, la violoncellista e attrice Nana Ouyoung, la direttrice di “Vogue China” Angelica Cheung, il nuovo volto della campagna Chanel Criose 2018, Marine Vatch, e l’ambasciatrice della Maison e volto della Gabrielle Bag, Caroline de Maigret.

Chanel dal 2013 è solito portare fuori dai confini nazionali le sue Cruise e Métiers d’Art, in luoghi meno conosciuti come centri di moda: oltre a Roma, dove ha presentato la Métiers d’Art nel 2015, è stata a Dallas, Seoul e Havana.

Al di fuori della Cina, Chengdu è famosa per i suoi sforzi per la  conservazione del panda, ma in patria sta diventando fulcro dell’avanguardia artistica, dell’hip hop e come la Silicon Valley cinese, offrendo sovvenzioni alle start-up e spazi gratuiti per i nuovi uffici in una nuova zona di libero scambio. Il Museo d’Arte Contemporanea della città, che è stato inaugurato nel 2011, si trova nel parco Tianfu, in modo che possa ospitare i vicini di Huawei e Tencent e nel 2011 l’UNESCO ha designato Chengdu come “Città della Gastronomia”. In città, per ora, c’è solo una boutique Chanel (contro le tre di Shanghai), ma si ipotizza che il peso della Maison di rue Cambon possa crescere nel prossimo futuro.

La classifica cinese degli uomini e delle realtà più ricche, l’Hurun Report, già nel 2013 ha evidenziato che esistono circa 27.000 milioni di multimilionari residenti a Chengdu. Nel 2014, il grande magazzino Lane Crawford ha scelto Chengdu come sua terza posizione continentale, dopo Pechino e Shanghai. Insomma, la scelta di Chengdu da parte di Chanel non è stata casuale e solo motivata dall’amore per i panda.

La Chanel Cruise 2018, un inno all’antica Grecia

Alla sfilata a Chengdu, Chanel ha presentato la collezione Chanel Cruise 2018 dedicata agli antichi greci, presentata in un set corredato di colonne doriche, anche se Lagerfeld ha dichiarato di non essersi ispirato a un paese in particolare. “Non ha niente a che fare con un paese. La realtà non mi interessa. Io uso quello che mi piace. La mia Grecia è un’idea “, ha detto Kaiser Karl.

Il designer ha intitolato la sfilata “La modernité de l’antiquité” ovvero la modernità dell’antichità: “La Grecia è il luogo d’origine della bellezza, della cultura, dove si è diffusa una libertà del corpo oggi scomparsa”, ha spiegato sempre Lagerfeld.

In passerella, hanno sfilato fluide vestali, tra tessuti pissé e abiti a colonna, tunichette e toghe animate da disegni ispirati alle ceramiche greche.

La Cruise 2018 è in vendita fino al 25 novembre presso il pop-up Chanel at Colette, nel mitico concept store di rue Saint Honoré, a Parigi, prima che chiuda i battenti per sempre.

Galleria di immagini: Nuova sfilata in Cina per la Chanel Cruise 2018, foto

Campagna e ambassador della Chanel Cruise 2018

Protagonista della nuova campagna pubblicitaria di Chanel, intitolata “La modernité de l’antiquité“, è  la modella e attrice Marine Vacth, protagonista a Cannes 2017 con lo scandaloso “L’amant double” di François Ozon, in concorso per la Palma d’Oro. Ozon aveva presentato la bellissima Marine anche nel 2013, in “Giovane e bella“, spogliandola per il ruolo di una giovanissima ragazza borghese che si prostituisce in un albergo parigino.

Ora, negli scatti di Karl Lagerfeld l’attrice francese indossa creazioni che ricordano la Grecia antica, sullo sfondo di un cielo magico declinato nei toni pastello.