A quasi trent’anni di distanza dal debutto della prima pellicola, datata 1983, Tron torna nelle sale con un sequel intitolato “Tron: Legacy“, accompagnato tra le altre cose dalla pubblicazione di un videogioco ispirato alla saga. Protagonista femminile di questa nuova storia fantascientifica è Quorra, interpretata da Olivia Wilde.

L’attrice 26enne newyorkese, nota ai più per le sue apparizioni nelle serie televisive “The O.C.” e “Dr. House: Medical Division“, ha raccontato di aver affrontato un lungo e duro periodo di preparazione prima di salire sul set per le riprese. In particolare, Wilde ha dovuto tenere sotto controllo la propria alimentazione e cimentarsi in impegnativi allenamenti di arti marziali. Un’esperienza che, secondo la diretta interessata, non si augura di ripetere in futuro.

Tornando alla trama, il personaggio di Quorra ricopre il ruolo di aiutante per il protagonista maschile Sam Flynn, alla ricerca del padre scomparso da 25 anni all’interno di un videogame da lui stesso sviluppato. I due si troveranno così invischiati in una serie di spettacolari sequenze in un mondo cibernetico, che sul grande schermo (il debutto USA è previsto per domani, in Italia dal 29 dicembre) arriverà anche in versione 3D.