Tra le tante polemiche nate dopo il Festival di Sanremo fa riflettere la vittoria di un concorrente del talent show “Amici” per il secondo anno consecutivo. Infatti, sia Marco Carta che Valerio Scanu sono entrambi reduci dal talent condotto da Maria De Filippi, così come Pierdavide Carone, attualmente nella squadra dei Bianchi e autore della canzone vincitrice di quest’anno.

Non bisogna nemmeno dimenticare che il vincitore di Sanremo Nuova Generazione è Tony Maiello, partecipante alla primissima edizione del talent show X-Factor, e dei partecipanti Marco Mengoni e Noemi provenienti dallo stesso programma.

Insomma, ci stiamo sempre più dirigendo verso una nuova tipologia di Festival, che non avrà più come concorrenti i veri e propri Big della musica, ma i cantanti più amati dal pubblico televotante. Lo stesso Pippo Baudo, storico presentatore dell’evento, ha definito difficile la conduzione del prossimo Sanremo:

Quest’anno hanno ammazzato i big e quindi il prossimo lo si dovrà fare soprattutto con i giovani e i talent show.

Baudo ha spiegato a “Domenica In” il motivo per il quale non è voluto salire sul palco dell’Ariston per ricevere un premio dalla produzione Rai:

Quest’anno il Festival di Sanremo era condotto da una donna e se l’ultima sera vi fossi andato per ricevere il premio che la Rai mi voleva dare sarebbe stata una sgradevolissima invasione di campo. E ho detto di no.

Infine il conduttore, che ha presentato ben 13 edizioni del Festival della Canzone Italiana, sarebbe disposto a condurre la prossima a patto di collaborare sul palco dell’Ariston con la splendida presentatrice dell’Isola dei Famosi, Simona Ventura:

Se Simona vuole, dico si. Sono aperto a tutte le forme di collaborazione con la Rai.