La pornografia fa parte della vita quotidiana di moltissime persone. È una realtà anche nei Paesi occidentali: in Asia e Sfrica la pornografia ha ben altri connotati e spesso presenta le tinte dell’erotismo raffinato, come Le Mille e Una Notte insegnano. Ma quanto tempo si trascorre a guardare filmati porno?

=> Scopri la pornografia dannosa per la coppia

Il motore di ricerca PornWatchers.com ha stimato che le persone hanno visto il tempo corrispondente a 1,2 milioni di anni in pornografia dal 2006 a oggi. Il dato paradossalmente giunge da soli due siti porno, ossia YouPorn e xHamster.com che hanno ricevuto 93 miliardi di visite nello stesso periodo, l’equivalente di 15 viste per ogni abitante della Terra.

A questo si aggiunga che i video ospitati son attualmente oltre 700.000 e crescono di 22.000 ogni mese. Il tutto con 7,5 milioni di commenti. In pratica, non basta guardare la pornografia, alcuni sentono anche la necessità di aprire un dialogo con altri utenti sull’argomento. Naturalmente, come ogni statistica che si rispetti, potrebbe riguardare una gran parte di persone, ma anche qualcuno che ha fatto più abbuffate di porno in questi anni.

=> Scopri le donne più felici, le pornostar

Quali le ragioni del fenomeno? Qualcuno potrebbe imputare la questione agli input sessuali che giungono dai media, ma probabilmente il fenomeno, che può essere associato al voyeurismo, è atavico, innato come l’essere umano, la tecnologia lo sta solo rendendo palese. In fondo, quante volte nei B movie italiani uno dei protagonisti guardava la bella di turno sotto la doccia dal buco della serratura?

Fonte: Huffingtonpost.