Il primo appuntamento non è certo cosa facile. Si arriva spesso con dei pregiudizi ed è difficilissimo comprendere una persona, l’uomo che ci si para davanti, anche perché molte donne pretendono di aver capito tutto di lui già nei primi trenta secondi di incontro e di confermare la loro prima impressione nei cinque minuti immediatamente successivi. Ma il corteggiamento e le probabili relazioni non si fondando su una toccata e fuga, bensì su una conoscenza che è sempre lenta, con cui si possono venire a scoprire caratteri spiacevoli e sorprese che valgono l’attesa.

Ogni donna ha una sorta di lista di ciò che ama in un uomo. Qualche donna l’ha perfino scritta, inutile ammettere il contrario: l’inconscio di tutte ha un uomo ideale e sa benissimo come questi sia fatto. Bisogna capire però che raramente l’uomo ideale e l’uomo reale corrispondono: tutti hanno dei difetti, ma di certo questi non appariranno al primo appuntamento, perché altrimenti nessuna {#coppia} si formerebbe. Un corteggiamento del genere non diventerà mai una relazione.

Conoscere una persona nuova equivale a spogliarsi dell’antico. Molte donne vivono all’ombra dei loro ex e li utilizzano come metro di giudizio per il futuro, ma le cose non funzionano così. Se l’ex ha sottoposto a una relazione davvero massacrante, il meno che può capitare è proprio di mettersi con l’uomo sbagliato a seguito di un giudizio affrettato. Se lui è stato troppo geloso, troppo possessivo e troppo categorico, si rischia di finire con il primo che capita pur di recuperare il tempo perduto in un rapporto che non funzionava assolutamente. Se lui invece ha incarnato tutti i desiderata di una donna, batterlo è praticamente impossibile, per cui prima di avere un primo appuntamento con un uomo dopo una storia finita male, si dovrebbe spogliarsi completamente dei ricordi belli avuti con gli {#uomini} precedenti, e magari idealizzati. Questo non significa dimenticare, significa comprendere che ci potranno essere dei bei momenti anche con altri uomini, e forse anche migliori di quelli avuti in passato.

Inoltre, un appuntamento al buio può essere l’ideale per dare un colpo di spugna con ciò che c’è stato prima. Bisogna andare a istinto ed evitare uomini scelti dalla propria madre, dai propri fratelli o sorelle, perché non è detto che il loro carattere calzi come un guanto. Va meglio con gli amici di amici, purché i primi non vedano la ragazza che vuole riapprocciarsi all’amore come una disperata e appiopparle a tutti i costi il loro dentista separato e con una figlia a carico.

Fonte: Your tango.