Si ha sempre bisogno di ricette veloci e che siano economiche. Non solo per variare sempre l’alimentazione, ma soprattutto per poter essere versatili a tavola, senza spendere un occhio per nutrirsi al meglio e con gusto, il che di questi tempi in particolare non è per niente male. Allora ecco qualche consiglio su come fare.

Una delle ricette prevede pasta con straccetti di pollo, pepe e cipolle, il tutto magari arricchito da fagioli saltati. E anche se i carboidrati sono sconsigliati la sera per chi ha problemi di linea, si può optare per un hamburger di tonno, magari con broccoli e patatine fritte.

Galleria di immagini: Ricette economiche e veloci

Per chi ama la carne, non può perdersi il vitello con fagioli neri in salsa agrodolce. Si tratta di un piatto che viene dalla cucina cinese, e il vitello può essere sostituito da tocchetti di tofu per diventare un piatto vegano. Si serve con cetrioli annaffiati con aceto di riso e semi di sesamo. Oppure, una variante prevede pezzetti di vitello con salsa di ostriche, aceto di riso e gamberetti. Sembra strano unire carne e pesce, eppure il sapore premierà gli audaci.

Dalla cucina spagnola invece vengono i gamberetti con sauté di fagioli. Per risparmiare tempo, meglio sgusciare prima i gamberi e poi soffriggerli, rigorosamente con il burro. Se non si tollerano troppo i carboidrati di sera, si può eccedere in tanti piccoli {#ingredienti}, che accelerino il metabolismo: ecco allora gli spaghetti con straccetti di pollo e varie verdure tagliuzzate, bastano anche delle verdure nelle buste con quattro tipi di vegetali per l’insalata.

Uno dei tipi di carne più saporita è quella di maiale, allora si possono preparare delle bistecchine con patate al forno: il segreto è tagliarle molto sottili per essere gustate al meglio. Per chi ama l’agrodolce si può pensare a un condimento con mostarde varie: consigliate, oltre alle canoniche con cipolle, anche quelle ai frutti di bosco.

Il piatto più semplice e veloce da preparare per eccellenza è l’insalata: da provare quella di carciofi e paprika, con aceto di ciliegie e sardine. Sempre dalla cucina cinese viene anche l’insalata di pollo con cavoli, carote, spezie, frutta secca, agrumi e magari spaghetti di ramen tostato. Da provare anche l’insalata di salmone, rucola e fagioli. Per i vegetariani, sono consigliabili i tortellini primavera, magari con il ripieno alla zucca e il condimento di broccoli, carote, e tante altre verdure a piacere.

In fondo, in cucina bastano poche accortezze, un po’ di fantasia e prendere tutto come un momento in cui ci si coccola. E se non si ha troppo tempo, basta farsi guidare dall’istinto e dal frigorifero: spesso è lì che si trovano tutte le risposte più semplici e veloci.