Per Lele Mora non c’è tregua. Dopo la rissa con Francesca Cipriani, per cui ci sarebbe stata anche una denuncia, è Sara Tommasi a metterlo sotto accusa, per una questione di mobbing. O meglio, non mette sotto accusa il suo ex agente, piuttosto il suo entourage, che in una recente intervista la soubrette ha definito pieno di pescecani.

=> Scopri la rissa tra Francesca Cipriani e Lele Mora

Galleria di immagini: Sara Tommasi porno

Sara Tommasi esce da un annus horribilis. La rottura con Alfonso Luigi Marra, il presunto consumo di droga, la spirale della pornografia e della depressione: alla base di tutto la soubrette aveva già spiegato che c’era una sorta di ricerca del denaro, ma non per bisogno, piuttosto per l’abitudine che la spingeva a volere sempre di più. E qui sarebbe entrato l’entourage di Lele Mora.

Così Sara Tommasi ha dichiarato in un’intervista a Laura Freddi a Vero:

=> Leggi le ultime esperienze di Sara Tommasi

«Nei momenti in cui ero giù di morale, essendo sempre stata una persona fragile, ho fatto cose che non andrebbero fatte con persone che io definisco pescecani dello showbiz. Secondo me queste persone dovrebbero essere allontanate dal mondo dello spettacolo. Lele mi ha sempre fatto guadagnare, e io pensavo solo ai soldi in passato, invece avrei dovuto ascoltare i suggerimenti di Simona Ventura che mi diceva di non frequentare quelle persone. In particolare quando andai a Roma cercai di staccarmi dal gruppo ma mi hanno fatto mobbing. Anche in Rai mi dissero di star lontana da quella gente perché avevano precedenti penali.»

Sicuramente alla Tommasi fa bene parlare di certi argomenti, della sua caduta e della sua risalita, sfogarsi dopo un anno che le ha fatto mandare giù troppi bocconi amari, ma non si sa ancora come la prenderà Mora: quelle della soubrette sono state dichiarazioni forti, che non passano certo inosservate.

Fonte: Fanpage.