Damiano Russo, giovane attore barese di 28 anni, si è spento oggi a Roma in seguito a un incidente stradale avvenuto mentre percorreva con la moto Via Prenestina.

Noto per aver partecipato alle serie TV “I Liceali”, “RIS” e “Distretto di Polizia”, Damiano Russo è stato travolto da un’automobile in circostanze ancora da chiarire. Subito trasportato all’Ospedale San Giovanni, si è spento poco dopo. Le sue condizioni erano già apparse disperate.

Galleria di immagini: Immagini Damiano Russo

Damiano Russo ha debuttato nel mondo del cinema alla giovanissima età di 13 anni nel film “Non ho la testa”. La notorietà arriva però nel 2.000, quando interpreta il ruolo di Carletto in “Tutto l’amore che c’è” di Sergio Rubini, che gli valse il premio Capitello d’Oro al Sannio Film Festival e la nomination al Globo d’oro come miglior attore esordiente.

Poi, l’esordio su piccolo schermo con la serie TV “Compagni di scuola” andata in onda su Rai 2, seguita negli anni successivi dalla partecipazioni in altre fiction nostrane piuttosto famose, come “I Liceali”, “RIS”, “Distretto di Polizia” e “Un posto al sole”. Nel mezzo, il corto “Ice Cream” di Roberto de Feo e Vito Palumbo, che gli permise di essere premiato al California Film Award.

I funerali si terranno nella sua Bari agli inizi della prossima settimana. Da stamattina, la sua pagina Facebook si è riempita di messaggi di cordoglio da parte di fan, conoscenti e amici intimi.

Fonte: ANSA