Volete arredare o rallegrare la tavola con segnaposto fai da te originali e che abbiano stile? Il primo passo per ottenere un ottimo risultato è la scelta dello stile da adottare in base al momento conviviale e all’occasione.

Per una tavola country potrete personalizzare i segnaposto con piantine aromatiche in cui inserire un foglietto di cartone con la scritta del nome, o con semplici mazzetti di fiori da regalare poi a ogni commensale. Per apparecchiare la tavola con il tema stagionale si possono utilizzare pigne e rametti innevati in inverno, cuoricini e stelle natalizie per la tavola delle feste natalizie, fiori stagionali – rose, ortensie, margherite, fiorellini di campo – sistemati in piccoli vasetti di vetro e personalizzati con il nome di ogni commensale in primavera e in estate.

Ecco 5 soluzioni pratiche per realizzare i segnaposto fai da te che renderanno la tavola diversa dal quotidiano.

  1. In estate utilizzare un limone o un’arancia per un segnaposto agrumato fresco e profumato. Dividete il limone o l’arancia a metà, infilate all’interno un bigliettino colorato, magari con un disegno spirioso (tipo una caricatura dell’ospite, ad esempio, ad effetto ma non offensiva).
  2. Per uno stile marinaro: prendete alcuni sassi (magari raccolti direttamente in spiaggia) e dipingeteli accuratamente a righe bianche e blu, quelle classiche alla marinara, e poi il nome in stile.
  3. Cosa pensate di segnaposto golosi, che si possono anche mangiare? Fanno al caso i muffin, idea fai date per i più golosi e per i bambini. Anche i macarons sono un segnaposto perfetto: metteteli vicini, legateli con un nastro e poi inseritevi un biglietto con il nome. In alternativa prendete un vasetto di vetro e decoratelo con un ritaglio di carta triangolare, come fosse una bandiera con su il nome dell’invitato.
  4. Per un pranzo o a cena in famiglia perché non mettere a tavola le vecchie foto di famiglia? Sarà divertente rivivere insieme ai propri cari i momenti più belli trascorsi insieme fra chiacchiere e risate. Piccole foto in piccole, graziose cornici sulle quali scrivere, o dipingere a mano se avete tempo, il nome dell’ospite.
  5. Semplicissimi da fare sono i segnaposto con i fiori: scegliete accuratamente dei fiori gialli da accompagnare ad alcune foglie verdi da inserire in un nastrino per creare una decorazione perfetta per le posate; unite forchetta e coltello con un cordino o un nastrino; scrivete il nome di ogni invitato su cartoncini da appoggiare vicino al fiore su ogni piatto.

Se avete dubbi su come come assegnare i posti, partite dalla regola base dell’alternanza dei sessi. Ricordate che in occasione di pranzi o cene con familiari, amici o colleghi occorre separare le mogli dai mariti, gli amici stretti dai colleghi di lavoro, i figli dai genitori. Affinché il vostro pranzo sia  un’occasione di dialogo, scambio di idee e notizie, di conversazione.