Il make-up {#occhi} delle collezioni 2011-2012 è illuminato da bagliori scintillanti, capaci di portare luce e freschezza anche durante le grigie giornate autunnali. La tendenza di quest’anno ha seguito una linea che sembra voler proseguire sulla vivacità delle note colorate estive, proprio come se la stagione calda non avesse abbandonato mai il mondo del fashion. Il motto per i prossimi mesi? Osare senza paura con i colori per accendere di luce il proprio sguardo.

Galleria di immagini: Make-up occhi 2011/2012

Il giallo è un colore che già trovato nelle collezioni dell’estate trascorsa e che continua a essere presente nelle palette invernali, in tutte le sue sfumature e tonalità. Per un trucco acceso si può giocare con un accostamento tra il giallo e l’arancio, creando un contrasto ben visibile che mette senz’altro in evidenza lo sguardo. L’effetto è iridescente e si adatta a qualsiasi look, compresi i colori {#moda} tipici di questo periodo che spaziano sempre in nuance piuttosto scure o naturali. L’incarnato resta chiaro, per dare risalto in maniera evidente agli occhi e anche il mascara non è di grande impatto, poiché l’attenzione principale deve essere rivolta al colore.

Oro, bronzo e verde rame sono invece le tonalità che conferiscono classe ed eleganza, donando ricchezza anche ai look più sobri. L’occhio s’illumina completamente e, grazie a sapienti sfumature e giochi di tonalità, può essere perfezionato conferendogli una forma ancor più seducente. Questi colori di grande effetto devono essere dosati nella giusta misura, evitando di ottenere uno sguardo troppo carico; certe tonalità, poi, si abbinano bene soprattutto a occhi verdi o marroni, perché capaci di cogliere le sfumature dell’iride e valorizzarne tutte le sfumature. I colori metallizzati hanno un impatto deciso quindi, se si decide per questo make-up, è bene sapere che non si può di certopassare inosservate.

I colori intensi e molto accesi come il viola si possono usare sia per il giorno sia per la sera, attenuando l’intensità e i giochi di luce mentre una punta di bianco riesce a catturare l’attenzione nel punto dell’occhio che si vuol valorizzare; bastano dunque alcuni piccoli accorgimenti per migliorare la riuscita del make-up, sempre d’effetto e mai eccessivo. In più, come già notato in passerella dove non si sono visti eccessi di blush o ciprie troppo colorate, incarnati delicati e uniformi sono il giusto connubio per evitare l’eccessivo effetto maschera o anni ’80.

Le labbra, dunque, è meglio lasciarle in una tonalità naturale, magari usando un {#rossetto} molto delicato, evitando però l’uso della matita di un colore in contrasto. Stesso discorso vale per il trucco degli zigomi, mai troppo calcato ma sempre in perfetta armonia con l’incarnato del viso.

Fonte: Donna Moderna