È uscito il trailer del discusso film “Shame“, storia del sessodipendente Brandon/Michael Fassbender e la sorella depressa Sissy/Carey Mulligan. E già le prime immagini lasciano facilmente intuire lo scalpore che ha suscitato alla Mostra del cinema di Venezia, anche se le riprese di nudo integrale le hanno lasciate per il film.

Shame” è la storia di un newyorchese come un altro, interpretato dalla stella nascente di Hollywood, l’algido Michael Fassbender, che a Venezia è arrivato con ben due film in concorso, “A Dangerous Method” e questo, di Steve McQueen. E si è portato a casa il premio di miglior attore proprio per “Shame”.

Galleria di immagini: Shame: foto

Nelle immagini del trailer si intravede già il legame morboso tra Brandon, giovane rampante della New York degli affari, afflitto da una dipendenza da sesso che lo vede saltar da una donna a un’altra, in ogni location possibile, e la sorella Sissy/Carey Mulligan, uniti da un passato oscuro di cui si vedranno solo le conseguenze. E dal ritorno di lei nella sua vita parte la tragedia annunciata.

Non ci sono immagini troppo hard nel trailer, anche se abbondano nel film, vietato ai minori di 17 anni, dove Fassbender appare in nudo integrale in diverse occasioni, come ha dichiarato lui stesso, pur con imbarazzo anche a Venezia.

Che la sessodipendenza, sempre più spesso sui tabloid, con innumerevoli casi di star, attori o personaggi sportivi finiti in cliniche per questo motivo, potrebbe diventare uno dei leitmotiv delle prossime produzioni cinematografiche?

Fonte: JustJared