Sportmax, la linea giovane e sportiva del gruppo Max Mara, ha recentemente presentato la nuova collezione moda nata dall’incontro tra il brand e Lola Montes Schnabel. L’artista newyorkese è la terza personalità a mettersi in gioco con “Carte Blanche”, evento che si contraddistingue per l’importanza data all’artista nel poter esprimere liberamente il proprio estro creativo, dopo Christophe Brunnquell e la musicista Kim Gordon della band Sonic Youth, è toccato.

Galleria di immagini: Sportmax e Lola Schnabel

Sportmax è sempre stata attenta nel capire anticipatamente il gusto della donna di oggi giorno, una donna che deve districarsi tra lavoro, casa e aperitivi o cene con gli amici e vuole comunque sempre essere perfetta e sentirsi a proprio agio con quello che indossa. La nuova collaborazione stilistica si pone proprio in questo filone: una capsule collection giovane e fresca, senza rinunciare al buon gusto e alla praticità che da sempre contraddistingue il marchio.

Infatti, la Schnabel non fa altro che rispettare il mood del marchio apportando ovviamente la propria visione della donna contemporanea grazie all’utilizzo delle sue stampe: la collezione si pone quindi a metà strada tra un’immagine classica del marchio e l’aspetto romantico e fanciullesco propri dell’artista. La limited edition, formata da 1000 articoli numerati che comprendono 3 foulard, un top e una shopper, nasce da una collaborazione tra il team creativo di Sportmax e Lola Schnabel: il fine ultimo era quello di creare capi originali, ma al contempo portabili. Gli acquerelli disegnati per la capsule collection sono stati realizzati dalla stessa artista e vedono protagonisti personaggi reali o immaginari, pura espressione artistica della creativa a tutto tondo.

Il brand e l’artista newyorkese non potevano trovarsi più in sintonia per questa collezione: da una parte, il marchio più giovane del gruppo con sede a Reggio Emilia nato nel 1969 per dare voce a quell’aspetto giovane ed eclettico che nel mood dell’azienda veniva lasciato all’interpretazione personale dell’acquirente, e dall’altra parte la pittrice, scultrice, fotografa e dj, figlia di un pittore e di una stilista americana acclamata dalla critica come una tra le più importanti artiste contemporanee.