Per tutta la durata della produzione di “Star Trek“, le indiscrezioni in rete hanno indicato una possibile collaborazione tra J.J. Abrams e Matt Damon. I rumor, a distanza di anni, sono stati confermati dai diretti interessati ma, a differenza di quanto preventivato, Damon non è mai stato interpellato per il ruolo del Capitano Kirk.

Tempo fa, durante un’intervista per “The Bourne Ultimatum”, Matt Damon aveva confermato di essere stato contattato dal regista, ma non nel ruolo sperato:

Conosco J.J., ho parlato con lui, mi ha detto che il Kirk che sta cercando è molto più giovane perché il film si basa sugli inizi della saga. Credo che assumerà un ventenne.

I due hanno tenuto nascosto, fino ad oggi, le loro trattative, bollando l’intera questione come rumor non veritieri provenienti da siti Internet poco informati. In una recente intervista per MTV, tuttavia, il regista svela l’arcano, dichiarando di aver effettivamente contattato Damon per un ruolo nella pellicola:

Vero, ho interpellato Matt Damon, ma non per il ruolo di Kirk, ma per quello di suo padre, tuttavia ha declinato l’offerta nel modo più logico e comprensibile possibile. Abbiamo quindi scelto Chris Hemsworth, il quale ha fatto un ottimo lavoro. Probabilmente, un personaggio così largamente famoso come Matt Damon avrebbe distratto in quel ruolo. La decisione è stata presa proprio agli inizi, non volevamo gli attori più famosi ma i più adatti ai ruoli.

Sembra anche scontato ribadirlo, ma anche in questo caso le indiscrezioni della rete si sono rivelate veritiere.