L’irregolarità intestinale è piuttosto diffusa tra le donne, e comporta spesso disturbi collaterali come dolori all’addome, meteorismo, ma soprattutto difficoltà durante l’evacuazione dovuta all’indurimento delle feci, che restando più a lungo del dovuto nell’intestino tendono a disidratarsi.

Come riuscire a facilitare l’evacuazione in caso di feci dure, senza incorrere in problemi ben più gravi come emorroidi e ragadi anali, che possono formarsi in conseguenza di sforzi prolungati e frequenti per liberare l’intestino?

Un’alimentazione equilibrata, ricca di fibre, frutta fresca e verdura, associata ad una costante attività fisica, può sicuramente aiutare la regolarità intestinale. Se ciò non bastasse, è possibile ricorrere ad alcuni farmaci il cui principio attivo consente di reidratare le feci e dunque ammorbidirle, al fine di favorire l’evacuazione.

Tra questi, segnaliamo il presidio medico GIPROCOL®, l’ammorbidente fecidella casa farmaceutica Norgine, che si presenta sotto forma di compresse masticabili, in modo da facilitarne l’assunzione anche quando si è fuori casa(maggiori informazioni su Giprocol.it)