I film di fantascienza non portano molta fortun’AD Stuart Townsend, attore e regista irlandese che nel kolossal dedicato al possente Thor (personaggio dei comics targati Marvel) doveva interpretare l’abile spadaccino Fandral. È la seconda volta che Townsend viene rimpiazzato il giorno prima dell’inizio delle riprese di un film: era già successo con “Il Signore degli Anelli”, quando il compagno di Charlize Theron, considerato troppo giovane per vestire i panni di Aragorn, fu scalzato dal danese Viggo Mortensen.

Le note ufficiali affermano che Townsend è uscito dal cast per “divergenze creative” con la produzione, ma stando ai rumor in realtà il Dorian Gray de “La leggenda degli uomini straordinari” è stato licenziato per essersi presentato senza giustificazione con sei ore di ritardo a uno screen test. È bastato comunque poco tempo alla produzione per trovare un degno sostituto, che risponde al nome di Joshua Dallas, giovane e pressoché sconosciuto attore che sul grande schermo conta un’unico gettone di presenza nel film “The Descent: part 2”, horror britannico diretto da Jon Harris.

Sarà dunque Dallas a impersonare uno dei migliori spadaccini del reame di Asgard e a formare, insieme a Hogun (Tadanobu Asano) e Volstagg (Ray Stevenson), il temibile terzetto de “I Tre Guerrieri” amici e alleati di Thor.

Se non ci saranno ulteriori abbandoni o licenziamenti, Thor potrà contare su un cast di grande caratura: l’australiano Chris Hemsworth, visto ultimamente in “Star Trek”, sarà il dio del lampo e del tuono Thor, Natalie Portman l’amata infermiera Jane Foster, Anthony Hopkins il grande dio Odino, padre di Thor, mentre il ruolo della matrigna Frigga è stato affidato a Rene Russo. Tom Hiddleston sarà invece Loki, il fratellastro di Thor nonché sua nemesi. Si parla anche di un cameo di Samuel Lee Jackson nei panni di Nick Fury, agente di punta dell’agenzia di spionaggio statunitense S.H.I.E.L.D.

Nel cast anche Jaimie Alexander (Lady Sif), Idris Elba (Heimdall), Colm Feore, Kat Dennings (Marcy Lewis), Ray Stevenson, Stellan Skarsgård. Pare confermata anche l’entrata nel cast dell’attrice e regista messicana Adriana Barraza, nomination all’Oscar per “Babel” nel 2006 e co-star nell’horror di Sam Raimi “Drag Me to Hell” (2009).

Alla regia è stato confermato Kenneth Charles Branagh (“Harry Potter e la camera dei segreti”, “Operazione Valchiria”), mentre la sceneggiatura, scritta da Mark Protosevich (sceneggiatore di “The Cell”, “Poseidon” e “Io sono Leggenda”), ha subito alcuni aggiustamenti e inclusioni di personaggi (come Jane Foster e Nick Fury) da parte del duo Zak Stentz/Ashley Miller.

Come è noto, i problemi alla sceneggiatura di Spider-Man 4 hanno fatto slittare l’uscita del cinecomic di Sam Raimi fissata per il 6 maggio 2011, e a trarne indubbio beneficio sono proprio “Thor”, che anticipa la release di due settimane, e “Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides”, che uscirà il 20 maggio 2011.