Un nuovo impegno coinvolgerà Toni Servillo, reduce da recenti successi teatrali e, cinematograficamente, dal pluri-premiato “Gomorra”. Infatti, l’attore campano sarà il protagonista principale di “Una vita tranquilla”, diretto da Claudio Cupellini, regista del fortunato “Lezioni di cioccolato”.

Servillo interpreterà il ruolo di Rosario Russo, che ha lasciato la sua terra natìa per trasferirsi in un altro Paese, nella speranza di vivere una vita più tranquilla. Ma la storia avrà risvolti imprevedibili. Nel cast saranno presenti anche Francesco Di Leva, Maurizio Donadoni, Giovanni Ludeno, mentre Juliane Kohler sarà la protagonista femminile.

“Una vita tranquilla”, che sarà girato in Germania, nelle campagne dei dintorni di Francoforte, sarà un noir e una co-produzione italiana, francese e tedesca, in quanto vedrà la produzione di Fabrizio Mosca dell’Acaba Produzioni (in collaborazione con Rai-Cinema), della francese Babe Films e della tedesca Eos Entertainment. In Italia lo vedremo distribuito dalla O1 Distribution, mentre negli altri Paesi dalla Beta Film.

Cupellini, che del film ha scritto anche il soggetto (vincitore del premio Solinas nel 2001), in merito a “Un vita tranquilla” ha così dichiarato:

È una storia alla quale tengo molto, e che ho sviluppato negli ultimi tre anni con Filippo Gravino e Guido Iuculano. All’interno di una cornice criminosa racconto la parabola di un padre che incontra il figlio dopo molti anni di reciproca lontananza. Quest’uomo, che si è rifatto una vita come ristoratore in Germania, dovrà fare i conti con un passato che era rimasto sopito e nascosto fino ad oggi.