Un tocco di campagna e di sapore deciso per una torta salata che riscalderà i palati, e non solo, in questo freddo inverno.

Per preparare questa torta serve un rotolo di pasta sfoglia, fresca o congelata, facilmente reperibile al supermercato, della cicoria, che può essere sostituita con verza o altra verdura dal sapore forte, due salsicce piccanti fresche, non stagionate, parmigiano reggiano, sale  e pepe.

La cicoria, o l’altra verdura che avrete scelto in base al vostro gusto, dovrà essere lessata e poi saltata in padella con aglio, olio e peperoncino, per una decina di minuti.

Non dimenticate di mettere il sale e giusto una spolverata di pepe, senza esagerare, in quanto il peperoncino renderà già il tutto piccante, il pepe in questo caso serve solo ad esaltare i profumi.

Stendete metà della pasta sulla placca da forno utilizzando la carta con cui viene avvolta nella confezione. Adagiate sopra la verdura ripassata e sbriciolate le salsicce, avendo cura di riempire tutta la superficie.

Coprite con l’altra metà della sfoglia e spennellate con del tuorlo d’uovo. Mettete in forno a 180 gradi per una ventina di minuti, o almeno finché la pasta non sia diventata di un bel colore dorato.

Fate intiepidire e servite con un bicchiere di vino rosso corposo.