In base a come li trucchiamo, gli occhi sono in grado di valorizzarci o meno. Invidiati e ammirati da tutti, gli occhi azzurri sono però più difficili da mettere in risalto con il make up, rispetto a quelli scuri. Vediamo insieme come si possono mantenere luminosi e naturali.

Per truccare gli occhi azzurri bisogna puntare su una palette cromatica abbastanza ristretta basata soprattutto sulle tonalità complementari. Questo perché le nuance complementari al celeste, creano un contrasto tra l’ombretto e l’iride valorizzando al massimo l’azzurro dell’occhio.

Gli occhi azzurri, così accattivanti e delicati allo stesso tempo, s’intonano molto bene con le tante sfumature di arancio, con i rossi e i rosa più glamour, con il pesca, l’albicocca e poi ancora con i marroni, l’oro, il rame e il beige. Se si hanno capelli castani o neri si può osare anche un viola, purché sia acceso.

Da evitare il blu, il celeste e il verde, soprattutto nelle tonalità più chiare. Il rischio è quello di scegliere tonalità o sfumature che tendono ad appiattire lo sguardo e spegnerlo.

Attenzione anche ai gialli, al melange, perché danno un effetto poco sano alla persona. Meglio evitare anche il bianco opaco. Per un effetto nude il color champagne è quello più indicato oppure il beige molto tenue. L’importante è non mischiare mai un ombretto rosa con un eyeliner blu oppure l’azzurro con il viola.

Il trucco per un make up luminoso

Per dare un po’ di luce agli occhi basta applicare una punta di ombretto illuminante all’angolo interno ed esterno dell’occhio. Se poi gli occhi sono piccini e si desidera ingrandirli si potrà applicare un po’ di matita bianca sulla rima interna dell’occhio, ottenendo un effetto straordinario.

Che tipo di mascara utilizzare

Il mascara si deve stendere molto delicatamente e in maniera accurata per evitare di creare grumi oppure di macchiarsi. Se le ciglia sono chiare meglio optare per il marrone perché crea meno distacco rispetto al classico nero, più adatto invece alle ciglia più scure. In caso di make up colorato si consiglia il color prugna.

Matita occhi azzurri

La matita più adatta per gli occhi azzurri è sicuramente quella nera. L’importante è disegnare una linea molto sottile e leggera. Una linea più spessa invece si può tracciare nel momento in cui si vuole creare un effetto interessante e ottenere uno sguardo più deciso.

Per le occasioni speciali, serate o feste, si può puntare anche sui colori metallizzati.

Per completare il make up

Lip gloss trasparente o color carne di giorno e rossetto rosso la sera per un look decisamente più glam e sensuale. Infine una spennellata di fard rosato darà il giusto tocco d’allegria.

Come truccare gli occhi azzurri di giorno

Dopo aver steso un primer su tutta la palpebra, applicare con un pennellino l’ombretto sulla palpebra mobile e sfumate verso l’esterno (I colori più indicati sono quelli ambrati e bronzati). Nella parte superiore della palpebra invece stendere un ombretto oro più chiaro che illumini lo sguardo. Successivamente procedere con l’applicazione del mascara, preferibilmente marrone. Si otterrà così un trucco soft e chic allo stesso tempo.

Come truccare gli occhi azzurri di sera

Dopo aver applicato un primer su tutta la palpebra, procedere con la stesura di un ombretto scuro (preferibilmente in polvere) sempre sulla palpebra mobile. Applicare poi un ombretto dello stesso colore ma di un tono più chiaro sulla parte restante dell’occhio, sotto l’arcata sopraccigliare in modo da illuminare lo sguardo. Se si vuole intensificare e calcare il make up, sarà sufficiente applicare una matita nera o un eyeliner da completare con un mascara nero. Anche un nero sfumato, smokey eyes, può far risaltare moltissimo il colore azzurro degli occhi donando uno sguardo molto sexy e magnetici, adatto per occasioni magari particolari (di certo non passerà inosservat0).

Come truccare gli occhi azzurri a seconda della carnagione

Per le carnagioni più scure si può osare con colori anche molto accesi, come i fluo, anche se risultano essere sempre i più estivi. Se invece la carnagione è piuttosto chiara è bene scegliere tonalità più fredde.

photo credit: david_shankbone via photopin cc