Qual è il colore più adatto a valorizzare il vostro sguardo? Nel make-up non ci sono regole rigide, ma alcuni abbinamenti sono certamente di maggiore effetto rispetto ad altri: se la vostra iride è azzurra, l’ideale è il contrasto con le nuance del bronzo e del rame; se avete gli occhi verdi utilizzate i toni del viola; se il vostro colore è il marrone provate i blu. Avete in mente una serata speciale? Vi suggeriamo di abbinare il verde con l’oro, per un effetto teatrale e più o meno sgargiante, a seconda del tipo di verde che prediligerete, dallo smeraldo all’oliva. Abbinate sempre una tonalità scura di ombretto a una più chiara.

Polvere o stick? Se non siete particolarmente abili con i pennelli da trucco, optate per i pratici ombretti in crema, che potrete sfumare addirittura con i polpastrelli. Per prima cosa, stendete un primer che permetterà al trucco di tenere per molte ore. Su tutta la palpebra, sia mobile che fissa, applicate la tonalità più chiara di ombretto, per dare luce al vostro sguardo; poi, per rendere lo sguardo più profondo, applicate da metà palpebra verso l’esterno una riga di matita nera sopra la rima ciliare. Continuate applicando la tonalità più scura di ombretto sulla palpebra mobile, da metà occhio, sfumando verso l’esterno con il pennello ad hoc o con le dita.

Non può mancare il mascara, da applicare sulle ciglia superiori e inferiori: una sola per un risultato naturale, due per un effetto ciglia finte. Per una resa ottimale, appoggiate lo scovolino del rimmel alla radice delle ciglia e stendetelo verso l’esterno con un movimento a zig zag. Non dimenticate di passare il mascara anche sulle ciglia esterne, in modo da aprire lo sguardo.

Infine,pettinate le sopracciglia verso l’alto e fissatele un po’ di lacca, poi definitele e rinfoltitele con l’apposita matita facendo attenzione a scegliere il colore che più si avvicina al vostro tono naturale.

Galleria di immagini: Che Trucco 2014 Video Puntate: make up selfie

photo credit: pumpkincat210 via photopin cc