Le unghie sono una parte fondamentale del nostro aspetto: potremmo avere la pettinatura migliore o il vestito che più ci dona, ma l’impressione del nostro look perfetto potrebbe essere rovinata all’istante se non abbiamo mani e piedi curati allo stesso modo; unghie in salute e belle sono essenziali per ottenere un aspetto ordinato e pulito. Il loro è senza dubbio un ruolo importante, per questo meritano le giuste attenzioni: ecco dunque una serie di consigli per prendercene cura al meglio.

Galleria di immagini: Unghie sane

Innanzitutto è bene sapere che l’aspetto delle nostre {#unghie} è sostanzialmente dato da ciò che il nostro corpo ingerisce: sono infatti lo specchio del nostro metabolismo, che ne determina una crescita sana o un’apparenza trasandata e malconcia. Bere molto è sempre basilare, inoltre è ottima una {#dieta} ricca di frutta e verdura, che apporta nutrienti indispensabili per una crescita sana delle unghie; se gli elementi che introduciamo dovessero rivelarsi insufficienti, si può ricorrere a integratori di vitamine i quali possono fornirci un aiuto importante.

Ancor più vitale è abbandonare la cattiva abitudine di mangiarsi le unghie, l’onicofagia: questo vizio le rovina irrimediabilmente, rendendole fragili, inclini a rompersi, e favorendo l’insorgere di infezioni come i funghi, che si sviluppano soprattutto a causa del contatto con l’umidità. Eliminare questa malsana abitudine è determinante: possiamo cercare di distrarci tenendo ad esempio le mani impegnate o mangiando chewing-gum; importante inoltre asciugare bene mani e piedi dopo il contatto con l’acqua e usare calzini traspiranti, i più adatti sono quelli in cotone.

Le unghie mangiucchiate non sono mai belle, così come le unghie danneggiate; per evitare di rovinarle inavvertitamente quando laviamo i piatti, facciamo lavori in casa o giardinaggio, è consigliabile indossare guanti di gomma: in questo modo eviteremo anche il contatto con detergenti aggressivi e sostanze che potrebbero essiccare troppo il letto ungueale e la pelle intorno, rendendo l’unghia debole e l’epidermide ruvida.

Per rinforzare le unghie sono utili bagni di acqua con aggiunta di sale, lasciando in immersione le dita per circa una ventina di minuti. Consigliabile anche idratare mani e piedi, ammorbidire le cuticole e passare sulle unghie olio d’oliva con qualche goccia di limone oppure olio di ricino, utile a rafforzarle. Se durante il giorno si può rivelare fastidioso, il momento più opportuno si rivela la sera prima di andare a dormire: eventuali impacchi più generosi non danno sicuramente noie durante il sonno, specialmente indossando appositi guantini o calze nella stagione fredda.

Per avere un aspetto curato è sicuramente essenziale dare una forma appropriata alle nostre unghie, avendo l’attenzione eventualmente di togliere la lunghezza con il tagliaunghie o il forbicino, ma di trattare successivamente le estremità con la lima: questa va passata spesso per mantenere i bordi lisci, evitando sfaldature. Per preservare le unghie sane è poi utile togliere le pellicine morte dai lati, eliminare le cuticole se in eccesso e pulire accuratamente le lunghezze asportando qualsiasi traccia di sporco che si può fermare nello strato inferiore.

Con unghie sane e ben rifinite possiamo concederci tranquillamente una passata di smalto, sempre senza dimenticare di stendere prima uno strato di base, anche solo trasparente: il colore, se applicato direttamente, potrebbe penetrare nel tessuto poroso dell’unghia macchiandola. Un po’ di attenzione va anche nella rimozione dello smalto: è preferibile utilizzare solventi delicati, evitando l’acetone puro, più aggressivo. Con qualche riguardo in più le nostre unghie possono cambiare completamente: bastano davvero piccoli gesti per ottenere risultati in breve tempo, provare per credere.

Fonte: Allwomenstalk