Up” è il primo film della Pixar ad essere realizzato anche per la proiezione in formato digitale tridimensionale Disney Digital 3-D. Il film oltre ad aver inaugurato il Festival di Cannes, prima volta per un film d’animazione nella storia del festival, ha sbancato tutti botteghini, incassando oltre 450 milioni di dollari.

Il film è diretto da Pete Docter, regista del fortunato “Monsters & Co”, e uscirà nelle sale il 15 ottobre.

Up racconta la storia di Carl Fredricksen, un anziano signore ormai vedovo, ex venditore di palloncini, solo e triste. Un giorno, a causa di problemi finanziari, Carl decide di fuggire e realizzare il suo sogno nel cassetto: girare il mondo. Così decide di far volare la sua casa grazie a dei palloncini.

In volo però si accorge di non esser solo: infatti c’è Russell, un boyscout di 8 anni rimasto sulla casa mentre stava raccogliendo soldi per i poveri. Carl e il giovane Russell intraprenderanno un viaggio avventuroso e magico che li condurrà fino al Sudamerica, dove incontreranno animali selvaggi e degli inaspettati nemici.

“Up” vanta molte citazioni cinematografiche, dal “Giro del mondo in 80 giorni” al più recente “Gran Torino” di Clint Eastwood, e tocca molti generi cinematografici dalla commedia al western, dall’avventura alla storia d’amore.

Con questo film la Pixar sceglie di utilizzare la nuova tecnologia 3D solo per creare ambientazioni più spettacolari e magiche. La storia risulta bella in sé per sé e non sente alcun bisogno di effetti speciali.

Delicato e genuino, questo film racconta dell’importanza di saper apprezzare le persone e le cose che ci circondano, senza dover aspettare di perderle per capirlo.

“Up” è un film d’animazione pieno di magia, avventura e poesia, adatto a tutta la famiglia.