Valerio Scanu protagonista degli hashtag di Twitter insieme a Lady Oscar. Il paragone è emerso a causa della nuova pettinatura del cantante, che definire eccentrica sarebbe riduttivo. Scanu è apparso in alcune immagini con dei boccoli degni di un cartone animato giapponese, e forse di un film in costume sulla rivoluzione francese.

Il tutto complice anche il resto del look: Valerio Scanu è apparso con una camicia bianca con collo alla coreana, suscitando la curiosità, ma anche molte risate, da parte degli utenti del social network. Qualcuno l’ha anche paragonato al cantante dei Cugini di Campagna, anche se i capelli di quest’ultimo erano molto più ricci e sicuramente meno morbidi. Scanu è stato accostato anche all’attrice e ballerina Shirley Temple, nota come “riccioli d’oro”.

Galleria di immagini: Valerio Scanu

Intanto divampa la polemica e arrivano indiscrezioni su una presunta querela che Valerio Scanu avrebbe sporto ai danni di Pupo. Questi avrebbe affermato che la vittoria di Scanu a Sanremo sarebbe stata un’ingiustizia pazzesca, perché sostiene che al televoto sarebbero stati lui ed Emanuele Filiberto in vantaggio, con “Italia amore mio“.

In realtà non si è trattato di una querela, come ha specificato in una nota la casa discografica EMI, che in questi giorni sta per fare uscire il nuovo album di Scanu “Così diverso”. Si attende infatti, come da prassi, la rettifica di Pupo, prima di agire per vie legali:

«L’avvocato Paola Castiglione ha inviato una lettera per conto di Scanu che contestava a Pupo le sue dichiarazioni. Stiamo aspettando una rettifica alle dichiarazioni fatte e che risultano diffamanti.»

Fonte: Vanity Fair.