I viaggi in estate per gli italiani sono irrinunciabili e non c’è crisi economica che tenga. L’unica variante ammessa alla norma è la ricerca di una meta possibilmente low cost, ma per fortuna le occasioni sono molte. E non soltanto nelle vicinanze, anzi.

Per chi ama i viaggi al mare, le mete a prezzi davvero più abbordabili rimangono Slovenia e Croazia. La Croazia è diventata ormai una destinazione molto frequentata ma mantiene intatto il fascino selvaggio delle sue coste non ancora cementificate ed è piena di borghi rustici e perfetti per le passeggiate. Oltretutto la vita notturna non manca, basti pensare a Dubrovnik. E l’interno non è da meno, tra foreste, luoghi termali, montagne e il gusto architettonico mitteleruopeo di Zagabria.

Galleria di immagini: Estate 2012: viaggi low-cost

La Slovenia offre lo stesso range di possibilità, ma più in piccolo. Considerata una “Europa in miniatura”, è ricca di ogni elemento si possa desiderare, dal mare, alle montagne, ai centri storici antichi con architetture barocche e gotiche.

Ma ci sono mete relativamente economiche anche oltre i confini dell’Europa. Ad esempio nell’America Centrale, paradossalmente nelle zona dei Caraibi. Ma il low cost dei pacchetti e dei voli è dovuto principalmente al fatto che è la stagione delle piogge, perciò bisogna considerare il rischio di trascorrere le agognate vacanze sotto gli acquazzoni. Casomai lo si considerasse un rischio accettabile, si può pensare anche a una meta più a Nord, verso il Messico, per andare a vedere i luoghi dei Maya che in questo 2012 tanto stanno facendo parlare con le loro antiche profezie.

Se si punta a un volo transoceanico, ma si cercano climi più freschi, allora la tappa imperdibile è il Canada, soprattutto Toronto: con una qualità della vita tra le più alte mondo, eventi culturali ad ogni angolo, vicina alla zona dei grandi laghi e con la natura a portata di mano, è la meta perfetta.

Fonte: Rete24