Fabio De Luigi non condurrà Zelig

Fabio De Luigi non sarà il futuro conduttore di Zelig: l'attore ha rinunciato a causa dei troppi impegni in ambito cinematografico. Restano possibili candidati alla condizione Nicola Savino e Paolo Ruffini.

Aggiornato il 29 marzo 2018

Fabio De Luigi non sarà il nuovo conduttore di Zelig. Le notizie che parlavano del suo arrivo al timone del cabaret televisivo di Mediaset sono purtroppo mezze verità: a De Luigi sarebbe stato proposto di condurre il programma, ma l’attore romagnolo ha dovuto rifiutare.

Le ragioni del rifiuto sono le stesse che hanno spinto Claudio Bisio ad andar via: come lui, anche Fabio De Luigi ha molti impegni in campo cinematografico e, nonostante credesse molto nella comicità di Zelig, è stato costretto a dire di no.

«Ho davanti un anno cinematografico intenso, impegni stabiliti da tempo e non potevo prendermi un altro impegno come Zelig. Si tratta di un progetto che richiede tempo.»

Non è facile condurre un programma articolato come Zelig: ogni comico ha la sua peculiarità e il conduttore deve essere in grado di conoscere i suoi punti di forza in modo da essere un’ottima spalla, come lo era Bisio per la maggior parte dei comici.

Quindi per quest’anno De Luigi non sarà il nuovo presentatore di Zelig ma nulla può dirsi per quanto riguarda le future stagioni. L’attore infatti spera che Giancarlo Bozzo e Gino e Michele possano proporgli la conduzione di Zelig per l’anno prossimo:

«Con grande dispiacere ho dovuto dire no: un dispiacere pari alla speranza che magari possa ricevere di nuovo questa offerta in futuro. Ci siamo parlati, con loro ho un rapporto d’affetto. Avrei fatto Zelig con il cuore ed è stata una scelta sofferta.»

Articolo originale pubblicato il 3 luglio 2012

Seguici anche su Google News!