Ghiacciolo, ricetta light per farlo in casa

In estate difficile resistere a una pausa fresca e dissetante: le nostre proposte leggere alla frutta, allo yogurt, a menta e limone e perfino al caffè.

Cucina

D’estate, in vacanza o in città, non c’è niente di meglio che un ghiacciolo per godere di un immediato refrigerio e avere la sensazione che le temperature, anche se per pochi minuti, si abbassino: grazie alla ricetta light per farlo in casa potrete gustare quanto e quando volete questa pausa ghiacciata senza temere per la linea.

I ghiaccioli confezionati reperibili nei bar e nei supermercati, infatti, sebbene abbiano poche calorie (in media tra le 30 e le 80 a porzione), sono comunque costituiti per la maggior parte da zuccheri e non hanno alcuna proprietà nutrizionale particolare. Sono, insomma, dei dolci nel senso più classico del termine.

Con il ghiacciolo fai da te è possibile sbizzarrirsi con ricette personalizzate, dalle più golose a quelle senza zucchero, adatte a chi ha intrapreso una dieta dimagrante.

I ghiaccioli light, però, non vi faranno rimpiangere i dolciastri sciroppi. Altrettanto freschi, possono essere realizzati con mix molto gustosi, che appagano il palato dissetando ma senza apportare troppe calorie. Uno spuntino ipocalorico perfetto durante le giornate più calde, a metà mattina, a metà pomeriggio o quando la fame chiama e serve un trucco per resistere fino al pasto successivo.

Ecco le migliori ricette light per fare il ghiacciolo in casa.

5 ricette light per il ghiacciolo home made

Ricette facili e veloci, quelle dei ghiaccioli. Una volta preparata la base liquida o semiliquida, si versa l’impasto negli stampi in gomma, in silicone o in plastica usa e getta reperibili nei negozi di casalinghi, online o al supermercato.

Ghiacciolo alla frutta

Il ghiacciolo alla frutta si ottiene frullando la vostra frutta preferita, se necessario aggiungendo un po’ di liquido con succo di limone e acqua. Utilizzando l’estrattore si avrà un risultato meno corposo e ancora più leggero. Ottenuta la base, si versa negli stampi, da mettere nel congelatore per 4-5 ore.

Ghiacciolo yogurt e frutta

Questa versione è un vero e proprio spuntino completo. Basta mescolare alla frutta dello yogurt magro, o in alternativa creare nello stampo degli strati di frutta e yogurt, per un effetto wow.

Ghiacciolo menta e limone

La più fresca delle varianti si ottiene con acqua, succo di limone (2 limoni ogni mezzo litro di acqua), foglioline di menta e – se necessario – un po’ di stevia naturale in polvere.

Ghiacciolo al caffè

Siete dipendenti dal caffè? Ecco un ghiacciolo “per adulti” che soddisferà insieme la voglia di fresco e quella di caffè. La ricetta è facile: mescolare 6 tazzine di caffè espresso in 400 ml di acqua. Congelate negli stampi e gustate la vostra dose di sprint congelato.

Ghiacciolo al tè

Con il tè o con la tisana preferita si possono fare ottimi ghiaccioli leggeri. Basta preparare come sempre la bevanda con una bustina (o un cucchiaino nel caso di foglie o preparati di erboristeria) in acqua bollente. Una volta fredda, si versa negli stampi e dopo 4 ore circa i ghiaccioli saranno pronti.

Credits foto: