Louis Vuitton X, la mostra a Los Angeles: 5 cose da sapere

Un viaggio nel cuore delle collaborazioni artistiche che hanno segnato la storia della Maison.

Tempo Libero

Apre le sue porte, nell’iconica 468 North Rodeo Drive a Beverly Hills, Los Angeles, la mostra Louis Vuitton X, un viaggio maestoso nel cuore dell’interazione creativa e delle numerose collaborazioni artistiche che hanno segnato la storia della Maison.

I due piani dell’edificio acquistato a settembre scorso per 245 milioni di dollari, che non passa certo inosservato, bianco e color tramonto, hanno ospitato il cocktail party di inaugurazione con star del calibro di Alicia Vikander, Jennifer Connelly, Orlando Bloom, Jaden Smith e Miranda Kerr, e fino al 15 settembre faranno da sfondo alla retrospettiva.

ArtyCapucines alla mostra Louis Vuitton X (Photo by Stefanie Keenan/Getty Images for Louis Vuitton)

Attraverso una scenografia interattiva, il percorso svela 160 anni di partnership con oltre 180 creazioni provenienti dagli archivi Louis Vuitton.

I visitatori potranno scoprire una maestosa collezione di bauli dell’inizio del XX secolo realizzati su misura, bottiglie di profumo e vetrine Art Deco ideate da Gaston-Louis Vuitton, nipote del fondatore della Casa di moda, le celebri borse Monogram rivisitate da artisti e designer come Karl Lagerfeld, Rei Kawakubo, Cindy Sherman o Frank Gehry. Saranno esposti anche modelli di borse realizzate in collaborazione con artisti come Yayoi Kusama, Richard Prince e Zaha Hadid.

L’atmosfera di Louis Vuitton X (Photo by Stefanie Keenan/Getty Images for Louis Vuitton)

Un’esperienza coinvolgente, che mostra il continuo dialogo tra tradizione e innovazione proprio della Maison, oltre il suo leggendario savoir-faire: 5 cose da sapere su Louis Vuitton X.

5 cose da sapere su Louis Vuitton X

  1. Louis Vuitton X (Photo by Stefanie Keenan/Getty Images for Louis Vuitton)

    Los Angeles è solo la prima tappa dell’esposizione, che partirà per un tour mondiale che dovrebbe toccare tra le altre città anche Parigi, New York, Shanghai, Tokyo.

  2. Louis Vuitton X (Photo by Stefanie Keenan/Getty Images for Louis Vuitton)

    Nella sala intitolata Lights, Camera, Action! Louis Vuitton on the Red Carpet sono esposti 31 look contemporanei da red carpet disegnati da Nicolas Ghesquière e indossati da fan e ambasciatrici del marchio. Tra questi: un abito da sera in seta con paillettes ricamate indossato dal premio Oscar Alicia Vikander ai 22° SAG Awards; un lungo abito di paillettes, pelle e borchie che la candidata all’Oscar Michelle Williams ha scelto per il Met Gala 2018; l’abito del Met Gala 2016 della cantante Taylor Swift; la creazione per Sophie Turner con ricamo in seta e paillettes ispirata al Centre Pompidou e scelta per il Met Gala di quest’anno; l’abito LV bianco con scollo alto personalizzato con maniche audaci che Lady Gaga ha indossato per il pranzo dei nominati agli Oscar all’inizio del 2019.

  3. Louis Vuitton X (Photo by Stefanie Keenan/Getty Images for Louis Vuitton)

    I social media sono fondamentali per vivere l’esperienza interattiva di questa mostra. Per gli ospiti che visitano le varie sale sono a disposizione su Instagram tre effetti fotografici ispirati a Louis Vuitton, che si sbloccano con la scansione di un codice. Snapchat ha anche collaborato con Vuitton per creare un filtro 3D dedicato alla mostra.

  4. ArtyCapucines alla mostra Louis Vuitton (Photo by Stefanie Keenan/Getty Images for Louis Vuitton)

    Louis Vuitton X segna anche l’anteprima mondiale della collezione ArtyCapucines, per la quale sei artisti contemporanei hanno reinventato la classica borsa Capucines del brand. Gli artisti – Sam Falls, Urs Fischer, Nicholas Hlobo, Alex Israel, Tschabalala Self e Jonas Wood – hanno dato vita a pezzi unici per una collezione in edizione limitata (il prezzo è di 8.600 dollari a borsa, 7.600 euro circa).

  5. Louis Vuitton X (Photo by Stefanie Keenan/Getty Images for Louis Vuitton)

    Tra i progetti a mostra finita per questo spazio, che era in precedenza un grande negozio Brooks Brothers, pare ci sarà una trasformazione. Nel futuro l’edificio dovrebbe diventare un lussuoso hotel Cheval Blanc del gruppo LVMH. Un cambiamento in fase di pianificazione, ma l’azienda ha dichiarato che in ogni caso ritiene che “questa proprietà – tra Rodeo Drive e Beverly Drive – possa evolversi in qualcosa di veramente bello per Rodeo Drive”.

Louis Vuitton X
468 North Rodeo Drive Beverly Hills, CA 90210
Fino al 15 settembre 2019
Lunedì-sabato 10:00- 21:00; domenica 11:00-19:00
Ingresso libero