Maison&Objet 2018 settembre: date, espositori, cosa vedere

Prende vita la nuova edizione dell'appuntamento irrinunciabile per gli amanti della decorazione d'interni, del lifestyle, del design e delle tendenze home.

Ha preso il via l’appuntamento autunnale di Maison&Objet a Parigi, che diventa punto di incontro e di scambio tra espositori di arredo casa e appassionati di design giunti da tutto il mondo. Una piazza virtuale, un salotto elegante e punto di riferimento per più di 90mila visitatori, nonché vetrina di grido per gli emergenti del settore.

Tema di questa edizione è Virtuous, a cui sono dedicate le aree dell’Espace d’Inspirations e del Cafè-Libreria, all’insegna di una produzione e di una creatività maggiormente responsabile e attenta. Soluzioni e idee di design che promuovono l’ecosostenibilità, la condivisione responsabile e il riciclo dei materiali. La tematica investirà i padiglioni della fiera, grazie all’idea della scenografa e designer NellyRodi e alla creazione di una piazza da villaggio con dodici abitazioni a misura d’uomo. Ma Virtuous troverà spazio anche all’interno della città di Parigi, con eventi dedicati alla sostenibilità e al rispetto nei confronti dell’ambiente.

MOS18 VIRTUOUS: Meridiana Belle de jour e cuscini della collezione Suite Aléatoire MAISON POPINEAU

Maison&Objet 2018: date e orari

La fiera, che ha luogo dal 7 all’11 settembre 2018 presso il Parc des Expositions a nord a Parigi, è un appuntamento irrinunciabile per gli esperti nel settore dell’arredamento, del lifestyle e interior design. Gli orari di apertura sono da venerdì 7 a lunedì 10 settembre dalle 9.30 alle 19.00, mentre martedì 11 settembre dalle 9.30 alle 18. Il biglietto, acquistabile online, costa 70 euro, vale per tutti i cinque giorni della fiera ed è strettamente personale.

Maison&Objet 2018: espositori

L’edizione di settembre 2018 si apre con un look nuovo, una veste rinnovata e sicuramente di più immediata fruizione: sarà più facile visitare e girare, così da raggiungere gli spazi di interesse. I brand sono divisi in due grosse sezioni: Maison, dedicata ai mobili e alla casa, quindi Objet per gli accessori, gli elementi arredo e gli articoli regalo.

M&OS18 Accessori HALL 4-5A 5B ©Hubsch

Le due categorie principali sono quindi nuovamente suddivise in settori, che potranno abbracciare più sale e padiglioni: Unique & Eclectic, Today, Forever e Craft per Masion; Cook & Share, Smart Gift, Kids & Family, Fashion Accessories, Home Accessories, Home Linen, Home Fragrances per la sezione Objet. Sono circa 3000 gli espositori con 600 nuove presenze, provenienti da tutto il mondo in rappresentanza dei nuovi trend di settore.

M&OS18 FOREVER HALL 7-8 ©DOMEDECO

Maison&Objet 2018: cosa vedere

Non solo con la fiera e le sue innumerevoli novità, ma anche con la Paris Design Week, dal 6 al 15 settembre la città si arricchisce di mostre, eventi e installazioni divisi per zona e distretto. Gli appuntamenti si concentrano nei quartieri Saint-Germain-des-Prés, Les Halles-Marais-Bastille, Opéra-Concorde-Étoile e Barbès-Stalingrad-Saint Ouen, con eventi dedicati.

Forte e ricca la presenza dei brand italiani che da tempo, trovano in Maison&Object e negli eventi collaterali, una vetrina ulteriore per la diffusione dello stile iconico, il design storico e moderno del made in Italy. Tanti anche gli incontri legati al design emergente, tra laboratori ed esposizioni.

Il Libano è protagonista dei Rising Talent Awards con sei designer selezionati mentre, come ogni anno, la fiera elegge una figura emergente: questa edizione è l’occasione per celebrare l’operato del belga Ramy Fischler come Designer of the Year 2018. L’artista, che predilige un lavoro privo di ripetitività e ama la sperimentazione costante, aprirà il suo studio parigino, per un confronto diretto e una serie di approfondimenti del suo quotidiano creativo.

MOS18 RAMY FISCHLER Heterotopia AD Interieur2013 ©Aleksandar Pertemov

Credits foto: