Maleficent 2: Signora del Male, il film raccontato da Angelina Jolie a Roma

L'attrice, nella Capitale insieme a Michelle Pfeiffer, ha presentato alla stampa il nuovo film Disney, pre-apertuta di Alice nella Città.

Spettacolo

Storia

Alice nella Città, rassegna collaterale della Festa del Cinema di Roma 2019, porta in città Angelina Jolie e Michelle Pfeiffer in occasione della première di Maleficent 2: Signora del Male  seguito del fortunato film Disney del 2014, liberamente ispirato a La bella addormentata nel bosco, favola di Charles Perrault da cui è stato tratto il celebre lungometraggio d’animazione del 1954. A vestire di nuovo i panni di Aurora, Elle Fanning, diretta da Joachim Rønning.

Assente la giovane attrice, a presentare il film a Roma c’erano le due bellissime star hollywoodiane: a loro il compito di raccontare alla stampa il lavoro svolto, i messaggi della pellicola e la convivenza sul set. Vietate questioni sulla vita privata, comprese quelle a Jolie su Brad Pitt.

Largo, invece, a domande su integrazione e cambiamenti climatici, temi di grande attualità che tanta importanza ricoprono nel nuovo capitolo di Maleficent: “Credo che l’inclusione sia estremamente importante. La prossima generazione sarà ancora più connessa e così questa rinascita dell’odio e della divisione cavalcata oggi dai politici fa parte di una battaglia che non potranno mai vincere. Il mondo è infatti pieno di diversità e lo sarà ancora di più per i nostri figli e per quelli che verranno“, ha raccontato Angelina Jolie.

Ha poi aggiunto: “L’ambiente non viene rispettato proprio perché non si ha rispetto per le altre popolazioni. Spesso è anche egoismo e avidità, non solo ignoranza. Non dico che l’industria sia male, ma il rispetto dell’ambiente è fondamentale per il nostro futuro“.

E sono proprio le diversità ad aver spinto l’attrice ad accettare il ruolo della strega: “Chiunque si sia sentito diverso, non sia stato accettato per qualche motivo, si riconosce in Maleficent. Viene cacciata e presa di mira perché è diversa e questo aspetto mi ha toccato delle corde. Invece di vedere la bellezza della diversità e il valore che le differenze portano l’uno all’altro abbiamo paura delle differenze e facciamo del male agli altri. Il fatto che Maleficent deve essere accolta purché resti se stessa, è il messaggio migliore“.

Credo che il film sia uscito al momento opportuno: Aurora combatte per un motivo femminista, combatte per unire due regni“, le ha fatto eco Michelle Pfeiffer.

La regina Ingrid”, ha proseguito, “è la madre del suo regno e prende molto seriamente questo suo ruolo. Farà tutto, si è impegnata con tutta se stessa per proteggere gli abitanti del suo regno. A volte i leader devono sacrificarsi“.

Tra gli aspetti più interessanti, la maternità: “Il personaggio che interpreto diventa madre in modo curioso: è valso anche per me nella realtà con l’adozione. Io come Malefica pensavo di non poter essere adatta al ruolo di madre. Poi nella vita di Malefica è arrivata Aurora, che le ha salvato la vita e le ha dato l’equilibrio che non aveva. Io credo che la famiglia non dipenda solo dal sangue: io mi sento davvero fortunata ad avere la famiglia che ho. Attraverso la mia esperienza ho avuto una comprensione maggiore del mio personaggio“, ha spiegato Angelina Jolie.

Cosa desidererebbero, le due attrici, se avessero il potere di fare un sortilegio come Malefica? “Sicuramente un mondo più tollerante“.

Il film arriva in sala il 17 ottobre: in attesa dell’uscita, scopriamo la trama del secondo atto di Maleficent.

Angelina Jolie e Michelle Pfeiffer a Roma (Photo by Ernesto S. Ruscio/Getty Images)

Maleficent 2: Signora del Male, la trama del film

Il tempo è stato gentile con Malefica e Aurora. Il loro rapporto, nato da un tradimento, dalla vendetta e infine dall’amore, è cresciuto ed è forte. Ciononostante c’è ancora dell’astio tra gli uomini e le creature magiche. Il matrimonio di Aurora con il Principe Filippo è motivo di festeggiamenti in tutto il Regno e nelle terre vicine poiché le nozze uniranno i due mondi. Un incontro inaspettato però darà vita a una nuova potente alleanza: Malefica e Aurora si ritroveranno sui fronti opposti di una Grande Guerra che metterà alla prova la loro lealtà e le porterà a chiedersi se potranno essere davvero una famiglia.

Una scena di Maleficent 2: Signora del Male (Courtesy Press Office)

Uscita del film con Angelina Jolie

Presentato in anteprima a Roma, come film di pre-apertura ad Alice nella Città 2019, Maleficent 2: Signora del Male esce in sala nei cinema italiani il 17 ottobre distribuito da The Walt Disney Company Italia.

Angelina Jolie in Maleficent 2: Signora del Male (Courtesy Press Office)

Credits foto:

  • Maleficent 2: Signora del Male | Ufficio Stampa