Mostra del Cinema di Venezia 2019, i look dell’ottavo red carpet

Dal Dior di Chiara Ferragni fino all'Elie Saab di Gong Li, gli abiti da sogno che hanno sfilato al Lido.

Spettacolo

Ferragni Day alla Mostra del Cinema di Venezia 2019: l’ottavo red carpet di Venezia 76 è stato tutto per Chiara Ferragni, l’imprenditrice digitale che ha presentato nella sezione Sconfini il docu-film sulla sua vita (Chiara Ferragni-Unposted, con la regia di Elisa Amoruso).

Folla di teenager in delirio tanto per lei quanto per Fedez, che non hanno lesinato baci e affettuosità a favore di obiettivo. Sulla passerella anche parenti e amici della coppia, a partire dalla famiglia Ferragni al completo.

Sul fronte cinema? Ovazione di quasi dieci minuti al termine della proiezione ufficiale di Babyteeth, diretto da Shannon Murphy, al suo debutto alla regia, basato sull’omonima opera teatrale del 2012 di Rita Kalnejais (anche autrice della sceneggiatura), che entra nella rosa dei papabili, tra regia, coppe volpi, leoni.

Dall’Oriente sono arrivate due star del cinema d’autore. Gong Li, l’attrice cinese che tra fine anni ’80 e anni ’90 ha imposto la cinematografia del suo paese nei festival internazionali (da Lanterne Rosse ad Addio mia concubina) è in concorso con Saturday Fiction di Lou Ye, un’intricatissima spy story alla vigilia dell’ingresso del Giappone nella Seconda Guerra Mondiale; Golshifteh Farahani, bellissima stella del cinema iraniano, illumina con grazia Un divan a’ Tunis, riuscita commedia sociale alla Woody Allen di Manele Labidi, ambientata nella post primavera araba, passata alle Giornate degli Autori (in sala nel 2020 con Bim).

E sul red carpet? Scopriamo insieme i look più belli dell’ottava serata della Mostra del Cinema di Venezia 2019.

  • Non poteva che essere Dior l’abito blu notte con cui Chiara Ferragni ha presenziato alla première del suo docu-film. Con lei amici e famiglia, Maria Grazia Chiuri (a cui si devono anche i tre cambi di abito del matrimonio di un anno fa) compresa.

    Chiara Ferragni (Photo by Daniele Venturelli/WireImage,)
  • La star cinese Gong Li, accompagnato dal marito, il musicista Jean-Michel Jarre, ha sfilato sul tappeto rosso più prestigioso della serata indossando un abito di Elie Saab ispirato a un antico kimono. Nero e rosso, con un grande strascico posteriore a effetto fluttuante.

    Jean-Michel Jarre e Gong Li (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
  • Elegante Paola Turci, in Laguna per assistere alla proiezione di Saturday Fiction: la cantante ha indossato un longdress monospalla di chiffon color rosa di Stella McCartney.

    Paola Turci (Photo by Daniele Venturelli/WireImage)
  • Monospalla (non a caso uno dei trend più gettonati di questo 2019 incluso sul tappeto rosso) anche l’abito della top model danese Mathilde Gohler.

    Mathilde Gohler (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
  • Paola Iezzi, dell’ex duo Paola e Chiara, oggi attrice in Laguna per presentare il cortometraggio intitolato Roller Coaster – Montagne russe, ha scelto un azzeccato modello midi tutto frange di N21.

    Paola Iezzi (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
  • Deliziosa Huang Xiangli, giovane interprete di Saturday Fiction, che ha sfilato in un abito strapless Dior in prugna e malva, fermato alla vita da una sottile cintura.

    Huang Xiangli (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)