Dal basco in testa fino alle scarpe Mary Jane ai piedi, Karl Lagerfeld ha immaginato per la Cruise 2018/2019  una collezione Chanel ispirata alla vita spensierata sulle navi da crociera: le silhouette sono leggere, realizzate per viaggiare con comodità senza perdere mai uno stile molto Coco.

A bordo del Flying Cloud, lo yacht appartenente al Duca di Westminster, Gabrielle Chanel amava indossare abiti semplici, maglieria raffinata, gonne a pieghe e scarpe a tacco basso allacciate con un cinturino; in color block o bicolore, Mademoiselle indossava le Mary Jane anche a riva, il più delle volte con maglie leggere e gonne a mezza lunghezza.

Gabrielle Chanel a bordo del Flying Cloud nel 1926 (Courtesy Press Office)

E Karl Lagerfeld non manca mai di declinare questo modello nelle collezioni prêt-à-porter e Haute Couture di Chanel, ogni volta in nuove forme mai viste prima: preziose o sobrie, con cinturino singolo o doppio, flatform o con un leggero tacco. Ecco così che le sue marinarette hanno preso il largo, solcando con ai piedi le Mary Jane la passerella a bordo de “La Pausa”, il transatlantico riprodotto al Grand Palais nel maggio 2018 e così ribattezzato in onore del buen retiro di Mademoiselle in Costa Azzurra

Chanel Cruise 2018/2019 (Courtesy Press Office)

Impossibile resistere alla tentazione di segnare in wish list una delle proposte presentate nella collezione Cruise 2018/19, in cui lo stilista le ha reinventate con la punta rotonda e con la linea a ballerina, emblematica scarpa della maison, in pelle di capra argentata.

Mary Jane in pelle laminata (720 euro)

Sono disponibili (in vendita da novembre) anche in pelle di vitello bianca o impreziosita da paillettes, con tacco da 30 mm o da 65 mm.

Mary Jane bianche con tacco da 65 mm (750 euro)

Lo stilista ha anche creato una deliziosa versione sportiva casual-chic con suola in gomma.

Mary Jane Chanel con suola in gomma (730 euro)