Sportmax Primavera Estate 2018

Scopriamo la collezione Sportmax Primavera Estate 2018 presentata a Milano Moda Donna, che preannuncia i festeggiamenti per i 50 anni del brand.

Pubblicato il 22 settembre 2017
Moda

Presentata per Milano Moda Donna nel cuore del Tortona Fashion District, in via Savona 56, la collezione Sportmax Primavera Estate 2018 è quella che si troverà nelle vetrine quando per il brand scoccherà l’ora dei 50 anni dalla nascita.

Il conto alla rovescia, in maison, è già iniziato, e non stupisce che quelli che hanno appena sfilato siano dei look in pieno stile Sportmax, liberi e leggeri, semplici e femminili, per una donna che vuole vivere in relax le sue giornate in città come in vacanza.

I 40 outfit visti in passerella sono carichi di energia, i tessuti tecnici sono leggerissimi e si sposano alla perfezione con trasparenze e arricciature volute dagli elastici utili per accorciare o allungare i modelli e le maniche a proprio piacimento, per un comfort totale.

Che si tratti di top corti, maglie a maniche lunghe, mantelle con cappuccio, la vestibilità non viene mai meno, e gioca con dettagli come strisce elastiche e tasche oversize ispirate alle tute da lavoro. Le gonne drappeggiate e le trasparenze su t-shirt, gonne e abiti sono portatrici di una femminilità mai banale e mai ostentata ma sempre presente, nonostante la vocazione sportswear della linea.

Tra nylon a tinta unita e morbidi cotoni a righe si gioca una partita a due vincitori, come quella tra i colori forti, come il giallo e il blu navy, e i pastello quasi slavati dal solleone, rosa blu e verde acqua. Non può mancare, vista la stagione, una stampa a fiori, ispirata all’ibisco che popola l’abbigliamento dei surfisti.

Anche tra gli accessori, le parole chiave sono comodità e leggerezza: si vola con ai piedi ballerine in maglia jacquard, sandali in pelle e neoprene o mules con mini tacco, mentre la gym bag in nylon, che farebbe voglia anche alla più classica delle signore di vestire sportivo, è impreziosita con pelle e foderata di neoprene.

Il filo conduttore della collezione? “Il tratto grafico, che definisce le linee del corpo, crea dei drappeggi, conferisce dinamismo anche se si rimane immobili”.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Milano Moda Donna
  • Moda Primavera Estate
  • Sfilate di moda