Venezia 75: i beauty look di Claire Foy e Jasmine Trinca

I segreti della bellezza delle star in Laguna, merito dei partner beauty ufficiali, Armani, per quel che riguarda il trucco, e Kérastase, per l’hairstyle.

Bellezza

Al via i red carpet di Venezia 75, che vedono sfilare star di casa nostra e dive del cinema internazionale con mise da sogno, da Claire Foy a Jasmine Trinca, da Naomi Watts a Carolina Crescentini: andiamo a scoprire i segreti dei loro beauty look, delle acconciature che rendono i capelli perfetti per ore, del make up da copiare per una serata speciale.

Dietro i look delle attrici più belle alla Mostra del Cinema di Venezia 2018, del resto, ci sono due eccellenze, due firme che non seguono le tendenze, le creano: i partner beauty ufficiali, infatti, sono Armani, per quel che riguarda il trucco, e Kérastase, per l’hairstyle.

Ecco, allora, i beauty look da cui lasciarsi ispirare visti nella prima giornata di red carpet a Venezia 75.

Claire Foy, ispirazione Sixties

Claire Foy alla première di First Man, Venezia 2018 (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

La protagonista di First Man ha indossato un abito Haute Couture di Valentino dall’allure anni Sessanta che abbina il rosa al rosso. Il pixie corto, portato con riga da una parte ed effetto bagnato, regala un piacevole contrasto tra il taglio maschile e il vestito da diva.

Sixties anche il make up, con eyeliner marcato, abbondante mascara e rossetto nude.

A tutto rock per Jasmine Trinca

Jasmine Trinca, red carpet di Sulla Mia Pelle alla Mostra del cinema di Venezia 2018 (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

La mise vintage firmata Prada, scelta dalla protagonista di Sulla mia pelle, è accompagnata da hairlook rock ma al tempo stesso romantico, con un ciuffo in stile anni 50 e una serie di intrecci raccolti sul resto della capigliatura, ideato da Roberto D’Antonio. Il lavoro sul ciuffo è eseguito con spazzola, phon e l’Incroyable blow dry di Kérastase, mentre per la creazione del movimento è fondamentale l’utilizzo del texturizzante Materialiste di Kérastase.

Il make up punta su occhi altrettanto rock, dall’aspetto quasi bistrato, con incarnato naturale e labbra senza trucco.

Naomi Watts shocking

Naomi Watts alla cerimonia di apertura di Venezia 75 (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Sul tappeto rosso, l’attrice membro della giuria ha sfoggiato un Armani Privé senza spalline dal taglio contemporaneo e dal colore rosa shocking. Perfetta la lunghezza dei capelli, appena sopra le spalle, con un long bob mosso davvero di tendenza, con scriminatura centrale.

Make up leggero, sui toni del rosa, con un mascara e un velo di rossetto, completa l’outfit.

Carolina Crescentini principesca

Carolina Crescentini, red carpet di First Man alla Mostra del cinema di Venezia 2018 (Getty Images)

Esordio come giurata per Carolina Crescentini, che ha conquistato pubblico e fotografi con un abito principesco, un modello custom firmato Gucci. Per esaltare questo look, Antonio Leone del team di Roberto D’Antonio ha raccolto i capelli in uno chignon asimmetrico basso con una riga laterale, illuminando il risultato con Elixir Ultime Oil di Kérastase e fissando l’acconciatura grazie a Lacque Couture di Kérastase.

Matita sfumata, sopra e sotto l’occhio, tanto mascara e labbra al naturale per il trucco dell’attrice, che punta tutto sul suo sguardo unico.

Gabriella Wilde, décolleté in primo piano

Gabriella Wilde nella Jaeger-LeCoultre Lounge a Venezia 2018 (Tristan Fewings/Getty Images for Jaeger-LeCoultre)

Un’acconciatura perfetta per esaltare il décolleté in primo piano grazie al vestito strapless: super glamour, la coda bassa con riga centrale dell’attrice di First man è stata realizzata da Davide Andena con Incroyable Blowdry di Kérastase e rifinita con Materialiste, che ha donato tenuta lasciando però liberi i baby hair.

Il make up è quasi acqua e sapone, con un leggero tocco di matita e mascara e un velo di lucidalabbra rosa. All’attrice, del resto, per apparire splendida, non serve davvero altro.

Olivia Hamilton: look romantico

Olivia Hamilton e il regista Damien Chazelle a Venezia 2018 (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

Avvolta in una creazione rosa di ricami e chiffon firmata J.Mendel, per il red carpet del film First man Olivia ha scelto un look nude con collo alto. Per valorizzare la figura Grazia Cassanelli ha pensato a una coda bassa con ciocche libere a incorniciare il viso. Essenziale per la chioma Essence d’éclat Aura Botanica di Kérastase, olio nutriente ad effetto anticrespo. Per fissare e lucidare, Laque Noire.

Un make up molto classico per l’attrice e scrittrice: anche lei rinuncia al rossetto puntando sugli occhi con un leggero smokey eyes e curando l’incarnato per renderlo luminoso e omogeneo.