Volo dell'angelo Carnevale Venezia 2019: data e come arrivare

Tutto quello che c'è da sapere sul poetico e spettacolare evento che inaugura il Carnevale veneziano.

Aggiornato il 10 maggio 2019

Come da tradizione, sarà anche quest’anno il Volo dell’angelo a segnare l’inizio del Carnevale Venezia 2019. Protagonista la “Maria” vincitrice dell’edizione 2018 del concorso delle 12 Marie: la ventenne veneziana Erika Chia, pronta a calarsi dal Campanile di San Marco, assicurata a un cavo metallico, per raggiungere la folla che la attenderà sul suolo della piazza.

Parallelamente al Carnevale, infatti, a Venezia si svolge anche la Festa delle Marie, celebrazione antichissima, tornata in auge nel ‘900. Dodici ragazze – le “Marie”, appunto – sono scelte come rappresentanti del Carnevale corrente e chiamate a partecipare a tutti gli eventi dell’edizione. Alla fine del Carnevale viene decretata la “Maria” vincitrice: sarà lei l’anno successivo ad aprire i festeggiamenti per il nuovo Carnevale, con il Volo dell’angelo.

Volo dell’angelo Carnevale Venezia 2019: data

La data da cerchiare sul calendario è il 24 febbraio, vale a dire la prima domenica del periodo clou del Carnevale 2019. Come di consueto, l’appuntamento per il Volo dell’angelo è a mezzogiorno in punto, in piazza San Marco a Venezia. La discesa della “Maria” dal Campanile di San Marco segnerà l’inizio ufficiale del Carnevale 2019. Erika Chia indosserà un abito confezionato appositamente per lei e per l’occasione dall’atelier Stefano Nicolao.
Il Volo dell’angelo sarà preceduto dal Corteo del Doge, a cura del C.E.R.S. – Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche, a cui parteciperanno anche l’Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia e l’Associazione Amici del Carnevale di Venezia.

Volo dell’angelo Carnevale Venezia 2019: come arrivare

Ci sono diverse soluzioni per arrivare a Venezia. La maggior parte dei turisti raggiungerà la città con il treno. Dato che Venezia, durante il Carnevale, è letteralmente assalita dalla folla, il consiglio è naturalmente quello di prenotare il proprio biglietto con un certo anticipo. La stazione di arrivo è Venezia Santa Lucia.

A chi alloggia a Mestre conviene invece arrivare a Venezia con gli autobus (sono diverse le linee che partono dai Comuni limitrofi) o con il tram linea 1.

Venezia è inoltre raggiungibile con l’auto, anche se quest’ultima è la soluzione meno pratica e, difatti, meno consueta. Comunque, chi volesse arrivare in città con la propria vettura, potrà posteggiarla in uno dei tanti parcheggi presenti a Piazzale Roma: lo stesso luogo in cui si trovano i capolinea di autobus e tram diretti a Venezia.

Una volta arrivati in città, la meta sarà piazza San Marco, fulcro del Carnevale 2019. La piazza è raggiungibile a piedi, con circa mezz’ora di piacevole camminata. Sono diverse le soluzioni: si può proseguire lungo la “Strada Nova” (la soluzione consigliata a chi arriva con il treno), oppure scegliere il percorso attraverso Campo dei Frari e Campo San Polo, per poi attraversare il Ponte di Rialto.

In alternativa, è possibile raggiungere la piazza con il vaporetto: tipiche imbarcazioni veneziane usate come mezzi di trasporto pubblico. Sia chi arriva con il treno alla stazione Santa Lucia, sia chi arriva a piazzale Roma con autobus, tram o la propria auto potrà prendere la linea 1 o la linea 2. La fermata a cui scendere è San Marco.

Durante la giornata del 24 febbraio, a Venezia saranno in vigore misure di sicurezza particolarmente importanti. Per questo il Comune consiglia a chiunque vorrà assistere al Volo dell’angelo di presentarsi in piazza San Marco con un certo anticipo, così da trovare posto senza incorrere in spiacevoli fraintendimenti e ritardi. Durante la giornata saranno inoltre istituiti sensi unici e modifiche di varia natura alla viabilità pedonale. È inoltre possibile che venga sospeso temporaneamente l’accesso alla stessa piazza, in caso di raggiungimento della capienza massima stabilita.

Articolo originale pubblicato il 15 gennaio 2019

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Carnevale 2020