Il lavoro da casa spesso affonda le radici in una passione o in un hobby. Quando si vuole lavorare non per semplice sopravvivenza, ma per realizzare il sogno della vita, allora è il momento di guardarsi attorno, di comprendere qual è la passione a cui, ogni giorno, ci si dedica con costanza e trasformarla in un lavoro.

Facendo così, si può facilmente lavorare da casa: e il divertimento è assicurato. Se il lavoro, poi, prende svolte inattese e crescerà, permettendo di uscire dalle mura domestiche, allora sarà un vero e proprio successo. Ma, nel frattempo, ecco dieci mestieri che possono nascere in casa da un hobby o da un passione.

Il blogger è di sicuro il primo mestiere che si può fare da casa. Il blog nasce con l’intento di comunicare al mondo la propria passione, che può essere semplicemente teorica (scrivere gli articoli per i quali si è più portati) o anche pratica: il blog, infatti, può essere il veicolo per presentare prodotti propri legati alla cucina, alla moda o al disegno. Guadagnare con il blog dipende dalle visite che si hanno e da quanto fruttano le pubblicità inserite all’interno; ma può dipendere anche da ciò che si vende attraverso il proprio spazio Web – prodotti tangibili o e-book.

Legato al lavoro di blogger c’è quello di freelance writer. Uno scrittore freelance non dipende da se stesso ma da giornali o magazine di diversa natura e tiratura. I giornalisti o gli scrittori freelance sono sempre ricercati, sia per redigere articoli, che newsletter aziendali o anche per assolvere alle mansioni di copywriter o ghostwriter.

Il venditore on line lavora ventiquattro ore su ventiquattro: e può guadagnare anche mentre dorme. Deve saper piazzare buoni annunci (ad esempio attraverso eBay o Etsy) e, a poco a poco, attraverco commenti e recensioni positive dei clienti, ottenere nuovi acquirenti.

L’arredatore e decoratore di interni può essere un mestiere dei più redditizi: si viene pagati, infatti, sia per i consigli d’arredo, sia per il progetto che si realizza, sia per i mobili che si scelgono e comprano (da cui, solitamente, un arredatore ricava una piccola percentuale).

Il consulente esterno per le feste in casa è un mestiere nuovo che pian piano sta prendendo sempre più piede. Organizzare feste, dalla scelta del cibo, alla sua preparazione, alla disposizione di mobili e festoni, può essere molto divertente, ma soprattutto redditizio: è un lavoro creativo, che non tutti sono disposti a fare con dedizione e perfezione.

Accanto a colui che realizza feste casalinghe, si sviluppa un’altra figura, quella dell’event planner, che ha il compito di organizzare eventi di portata più ampia. Convegni, matrimoni, party di alto livello: l’event planner è una figura creativa che, in base all’esperienza, può arrivare a guadagnare molto bene.

L’organizzatore professionale di spazi casalinghi è un altro di quei nuovi lavori ancora in nuce. Tuttavia, negli Stati Uniti sembra aver preso corpo: questa figura aiuta semplicemente a mettere in ordine gli oggetti in casa, senza che finiscano nella spazzatura o che vengano disposti senza alcun criterio. Si tratta di un lavoro pagato a ore e che può diventare anche molto redditizio.

Infine, figura il consulente d’immagine, indispensabile nella nostra società: si occupa di sistemare il look di chi ha bisogno di presentarsi in modo impeccabile in base alle esigenze del lavoro. Dalla scelta dell’abito a quello del make-up o dell’acconciatura, il consulente d’immagine si occupa di qualsiasi passaggio legato all’estetica di una persona. Il prezzo varia in base all’esperienza del consulente.

Fonte: Wowowow