Consigli per una corretta alimentazione: senza troppi giri di parole, negli ultimi anni si è persa la sana abitudine di fare pasti regolari e di mangiare sano. Bisogna, però, riuscire a mantenere una corretta alimentazione, non solo per l’estetica, ma anche per il benessere dell’organismo (che, in questo modo, si può  salvaguardare da malattie o spiacevoli accadimenti nel corso degli anni).

Ecco 15 consigli per una corretta alimentazione, che permetta di sentirsi bene già dopo i primi giorni.

  1. Rispettare i pasti: il primo dei 15 consigli per una corretta alimentazione non poteva che essere quello di rispettare i pasti. Anche se può sembrare banale, una delle maggiori cause attuali di obesità è quella di non rispettare i tre appuntamenti fissi con il cibo e, di conseguenza, lasciarsi trasportare dalla fame notturna che, per ovvi motivi, deve compensare tutto quello che non si è assimilato durante il giorno (che, però, non sarà smaltito durante la notte).
  2. Fare lo spuntino di mezza giornata: per ridurre il senso di fame, uno dei modi migliori è quello di intervallare la giornata con piccoli spuntini che aumentino il senso di sazietà e lo prolunghino nel corso delle ore. Infatti, mangiare una mela o altri prodotti di origine naturale a metà mattina ed a metà pomeriggio, aiuta a controllare il benessere corporeo.
  3. Bere molta acqua: uno dei più grandi consigli è quello di bere mentre si mangia e non solo, anche durante il giorno. Questo perché l’acqua aiuta a purificare il corpo e a preservarlo da rischi esterni, nonché a regolare la fame, permettendo dunque di osservare un’alimentazione corretta.
  4. Controllare la tabella nutrizionale degli alimenti: anche se pochissimi lo fanno, tra i consigli per una corretta alimentazione, vi è quello di essere consci di ciò che si mangia. Leggendo le tabelle nutrizionali degli alimenti acquistati, si potrà prendere conoscenza dei contenuti del prodotto scelto e conoscere eventuali additivi inseriti che potrebbero nuocere la salute.
  5. Scegliere frutta e verdura di stagione: non può mancare, tra i consigli per una corretta alimentazione, quello di scegliere prodotti naturali e di mangiarne tanti, in quanto sono gli unici che vengono assimilati dal corpo e che restano nell’apparato digerente per pochissime ore. Scegliere frutta e verdura di stagione permette, oltre che abbattere i costi della spesa, di assimilare tutti i contenuti nutritivi di cui il corpo ha bisogno in quel determinato momento.
  6. Ridurre la quantità di bevande gassate: nemiche della corretta alimentazione, le bevande gassate stimolano l’apparato digerente in senso negativo, riempendo l’organismo di zuccheri e di anidride carbonica che dà la classica sensazione di gonfiore. Tra i consigli per una corretta alimentazione, dunque, non poteva che esserci quello di eliminare queste bibite.
  7. Diminuire l’apporto di zuccheri: i più grandi nemici dell’alimentazione corretta sono gli zuccheri, che si depositano nel corpo per tantissimo tempo e sono smaltiti attraverso un fortissimo impegno dell’organismo.
  8. Fare una dieta completa: “mangiare di tutto” è il vero mantra per un’alimentazione corretta. Questo consiglio ovviamente segue il criterio per cui esagerare comporta problemi all’organismo; mangiare un po’ di tutto, invece, dona al corpo la giusta quantità di nutritivi, senza appesantirlo.
  9. Sostituire succhi di frutta con centrifughe e frullati: i succhi di frutta commerciali sono tra i più grandi nemici di un’alimentazione corretta. Questo perché all’interno sono contenuti additivi che vengono smaltiti lentamente dall’organismo. Quindi, perché non sostituire queste bibite con spremute e centrifughe sane?
  10. Mangiare lentamente: uno dei fondamentali consigli per una corretta alimentazione è quello di mangiare lentamente, degustando ogni singola pietanza che si sceglie di portare in bocca. In questo modo il cervello ha il tempo di capire quello che sta assimilando il corpo, guadagnando la sensazione di sazietà.
  11. Ridurre la quantità di carboidrati: i carboidrati sono diventati, ormai, la più grande droga di oggi. Questo perché riescono a dare quel senso di astinenza se non si mangiano per molti giorni. Ridurne l’apporto settimanale può essere un’ottima soluzione per cominciare ad avere una sana e corretta alimentazione.
  12. Cucinare: anche se banale, cucinare aiuta a comprendere ciò che si sta per mangiare, aumentando l’appetito sul momento e facendolo diminuire nel momento in cui il piatto è pronto (soprattutto se la preparazione è lunga). Cucinare, inoltre, permette di conoscere gli ingredienti che si stanno per mettere nel corpo e capire quali potrebbero essere quelli nocivi.
  13. Ridurre l’assunzione di alcolici: anche se questa parte di tutte le diete viene spesso odiata, ridurre (non rimuovere, attenzione) la quantità di alcolici permette di sgonfiare il ventre in pochissimo tempo. Sono infatti gli zuccheri e l’aria contenuta nelle bevande a gonfiare. Bisogna solo ridurne l’assunzione a due giorni alla settimana.
  14. Non usare tecnologie mentre si mangia: anche se non riguarda direttamente la nutrizione, tra i consigli per una corretta alimentazione vi è quello di non mangiare mentre si guardano schemi di pc o tablet, smartphone o altri dispositivi, che appiattirebbero la percezione del tempo, riducendo la fisiologica sensazione di sazietà.
  15. Vivere la tavola senza problemi: l’ultimo dei consigli per una corretta alimentazione non può che essere quello di vivere il cibo senza alcun freno inibitore o paranoie che potrebbero indurre le persone a fare scelte sbagliate. Qualsiasi problema deve essere segnalato al proprio medico di fiducia che provvederà, lui stesso, ad aiutare.