Se avete difficoltà a concentrarvi a lungo su una dieta dimagrante, sappiate che esistono diversi modi di perdere peso velocemente, piccoli trucchi, consigli, cambiamenti che se portati nella propria quotidianità sono in grado di aiutare chi desidera vedere calare l’ago della bilancia.

Questi trucchi si possono provare tutti insieme, e saranno senz’altro in grado, in poco tempo, di permettervi di vedere i primi risultati.

La strategia migliore per dimagrire, in ogni caso, è quella che unisce un’alimentazione sana costante – e per un certo periodo una dieta dimagrante – a un’attività fisica anche moderata ma da ripetere almeno due o tre volte a settimana. Aggiungere a questa strategia i modi di perdere peso velocemente che verranno elencati più sotto sarà davvero una marcia in più.

Dopo un periodo di dieta dimagrante, poi, è importante anche scegliere una dieta di mantenimento, affinché i sacrifici fatti non vengano spazzati via da uno stile di vita errato e da una dieta sbagliata.

Ecco, allora, tra consigli e piccoli trucchi, 20 modi di perdere peso velocemente.

  1. Cucinare senza l’aggiunta di condimenti. Cucinare senza grassi aggiunti è molto utile per perdere peso. Preferite cotture come quella al vapore, per esempio, e aggiungete un filo di olio extravergine d’oliva a crudo a fine cottura.
  2. Sedere dritti. Una postura corretta da seduti, con la schiena ben dritta, vi farà sentire subito meglio, meno goffi: questa sensazione piacevole vi aiuterà a diminuire il cortisolo, l’ormone dello stress che immagazzina i grassi.
  3. Non privarsi della pizza. La pizza non è certo tra i carboidrati consigliati durante una dieta dimagrante, ma privarsene se la si ama rende più dura l’impresa. Mangiatela una volta a settimana e preferite alle preconfezionata quella della pizzeria sotto casa, con ricette con verdure e mozzarella e un filo di olio a crudo o il fai da te con formaggi magri.
  4. Spegnere tv e stereo mentre mangiate. Molti studi rivelano che chi non si concentra su ciò che sta mangiando tende a esagerare con le porzioni. Spegnere quindi la tv o la musica mentre si mangia è un’abitudine da adottare sempre.
  5. Mettere uno specchio in cucina. Secondo un recente studio, tenere uno specchio in cucina, vicino alla dispensa o al frigorifero, aiuta a fermarsi a riflettere sulle proprie scelte alimentari e sulle inevitabili conseguenze.
  6. Utilizzare piatti piccoli. Un piatto piccolo pieno è in grado di ingannare il cervello facendo apparire la porzione abbondante. Evitate dunque i grandi piatti che inevitabilmente resteranno mezzi vuoti, perché il cibo che contengono verrà percepito come insufficiente.
  7. Bere acqua prima di mangiare. Bere due grandi bicchieri di acqua prima di sedersi a tavola farà sentire più sazi e molto probabilmente non si mangerà troppo.
  8. Bere thè verde. Bere thè verde durante la giornata è utile per sopire il senso di fame. Non solo, se si fa dell’attività fisica bere almeno 4 tazze di tè verde al giorno permette di perdere più peso.
  9. Sostituire l’ascensore con le scale. Se volete perdere peso, dimenticate l’ascensore e preferite le scale: brucerete più calorie che facendo jogging.
  10. Evitare la pubblicità in tv. C’è un motivo per cui gli spot in tv sono così costosi per le aziende: funzionano. Dunque evitate di guardare le pubblicità durante i vostri programmi tv preferiti, specialmente quelle all’ora dei pasti che hanno spesso gli alimenti come protagonisti.
  11. Evitare programmi tv e blog di cucina. I programmi tv e i blog che trattano di cucina e ricette sono collegati all’aumento di peso, perché spesso propongono ricette caloriche e che altrimenti non sarebbero mai venute in mente. Meglio evitarli.
  12. Masticare a lungo. Masticare bene il cibo dà al corpo più tempo per “registrare” la sazietà, con il vantaggio di facilitare il lavoro della digestione grazie agli enzimi contenuti nella saliva.
  13. Dormire più ore. Diversi studi collegano la privazione di sonno alla scelta di cibi più calorici e grassi e a porzioni maggiori. Meglio dare al corpo il giusto riposo, di circa 8 ore a notte.
  14. Fare la spesa a stomaco pieno. Quando si va a fare la spesa è preferibile avere lo stomaco pieno, anche solo grazie a uno spuntino: la fame potrebbe spingere all’acquisto di cibi spazzatura, golosi e dunque grassi o comunque non necessari.
  15. Tenere a portata di mano snack dietetici. Molto utile, per perdere peso, è tenere a portata di mano snack dietetici come frutta già lavata o stick di carote o sedano in frigorifero, per gli inevitabili momenti di fame irrefrenabile.
  16. Occhio all’abbigliamento. Preferire abiti eleganti o alla moda, un po’ attillati, e avere un aspetto curato, spingerà a dimagrire e essere più in forma. Meglio evitare quindi tute extralarge e abbigliamento sciatto e super comodo.
  17. Abbassare la temperatura in casa. Una temperatura più bassa in casa aiuta ad accelerare il metabolismo e bruciare più calorie: abbassate i vostri termostati il prossimo inverno.
  18. Allontanarsi dal pc in pausa pranzo. Mangiare seduti davanti al monitor del pc rende ancora più sedentaria la vita di chi fa lavoro d’ufficio. Dunque prendete una vera pausa pranzo, andate nella sala comune o meglio ancora a fare una piccola passeggiata all’aria aperta. Consumerete più calorie e la pausa sarà più soddisfacente.
  19. Optare per lo yogurt greco. Per uno spuntino sostituite il classico yogurt con lo yogurt greco, che contiene meno zuccheri, più proteine e nutrienti.
  20. Sedersi per mangiare. Mangiare in piedi, “sgranocchiando”, non viene interpretato come una vera e propria introduzione di cibo dal cervello, e al pasto successivo si mangerà come se non si fosse fatto alcuno spuntino. Meglio sedersi e “fare caso” a quanto si mangia.