Durante la 37esima settimana di gravidanza il feto ha 35  settimane pesa tra i 2,95/3 chilogrammi e sarà luno all’incirca 35/36 centimetri.

La lanugine che riveste la pelle del bambino sta cominciando a scomparire. Lo scheletro è già completo, cervello, muscoli e polmoni perfettamente sviluppati. D’ora in poi il  feto è pronto per il parto.  Se il travaglio comincia questa settimana, non c’è motivo di ritardarlo.

Sulla testa i capelli sono più forti e il cervello del bimbo continua a svilupparsi così come gli anticorpi. Si sarà girato già a testa in giù nella posizione cefalica, quando scalcerà i colpi verranno accusati sotto la gabbia toracica.

L’utero della futura mamma   preme sulla vescica, quindi si urina più frequentemente  e difficile riuscire a riposare per una notte intera. I dolori alla schiena sono più frequenti  a causa del peso del bambino e dello spostamento del  centro di gravità,  non mancheranno: stanchezza, affanno, sudorazione e stitichezza. Durante questa settimana si inizia ad avvertire le contrazioni indolore, dette contrazioni di  Braxton Hicks.  Si tratta di lievi spasmi dell’utero che durano circa 30 secondi.

photo credit: Llima via photopin cc