Una corretta alimentazione parte dai trucchi per cucinare in modo salutare: grazie a qualche piccola buona abitudine, agli attrezzi giusti e un po’ di volontà è possibile mangiare bene senza rinunciare al gusto e alla salute.

I piccoli elettrodomestici di nuova generazioni, infatti, nascono proprio per cucinare in modo salutare, per velocizzare molte operazioni che altrimenti ci costringerebbero ad arrenderci in breve al fast food, alla tavola calda, ai piatti già pronti. Questi prodotti sono creati seguendo tutte le norme sui materiali atti a mantenerci in salute. Ci sono poi dei veri e propri trucchetti che facilitano la creatività di una cucina salutare e piacevole da fare e da mangiare.

Ecco, allora, 8 trucchi per cucinare in modo salutare.

  1. Tagliere antibatterico. Il tagliere antibatterico, di materiale non poroso, è fondamentale per non dar vita a colture di batteri che rovinerebbero inevitabilmente il cibo e la nostra salute.
  2. Padelle antiaderenti. La padella antiaderente è molto utile per cucinare riducendo al minimo l’aggiunta di grassi come olio o burro, ma i prodotti con il teflon (PFOA o acido perfluoroattanico) vanno evitati, poiché il materiale è stato dichiarato altamente inquinante per l’ambiente e pericoloso per la salute dell’uomo. Scegliete allora una delle valide alternative, dalla ghisa alla terracotta, dalla ceramica alla pietra ollare.
  3. Frullatore senza BPA. La plastica BPA-free è più sicura dei materiali che contengono bisfenolo A, tanto che l’elemento è al bando da anni per quanto riguarda i biberon. Quindi scegliete della plastica senza BPA anche per il frullatore, la salute ne guadagnerà.
  4. Taglia verdure. Carote, zucchine, cetrioli, grazie a un taglia verdure si possono proporre in tante maniere differenti in tavola, e lo stesso vale per la frutta. Questo strumento è utilissimo specialmente se ci sono dei bambini a tavola da “convincere” con il menu.
  5. Termometro da cucina. Molti cibi, soprattutto carni come l’arrosto, cuociono a una temperatura precisa, ed andare oltre quel punto sovraccaricando di calore la pietanza potrebbe comprometterne le qualità benefiche: munendovi di un termometro da cucina ovvierete al problema.
  6. Mini tritatutto. Il mini tritatutto si rivela fondamentale in cucina specialmente nella preparazione di salse o condimenti come il pesto: a livello di salute, non c’è paragone tra introdurre in corpo un composto preparato con ingredienti freschi e un prodotto acquistato pieno di eccipienti e conservanti. Per non parlare poi del sapore.
  7. Grattugia formaggio. La grattugia si rivela utile quanto il mini tritatutto nel momento in cui si vuole sapere che tipo di formaggio si utilizza. Può, inoltre, grattugiare non solo parmigiano e pecorino, ma anche altri prodotti come la ricotta salata.
  8. Erbe fresche. Le erbe fresche sono l’asso nella manica della cucina salutare: rosmarino, timo, maggiorana, menta, origano, grazie alle erbe e alle spezie ogni piatto diventa speciale, saporito e profumato, anche senza l’aggiunta di grassi.