Altro che scarpe, borse e occhiali da sole: la tecnologia è la migliore amica di una ragazza, parafrasando la canzone cantato da Marilyn Monroe in cui la biondissima icona del cinema confessava tutto il suo amore per diamanti e gioielli. Ormai già da qualche tempo, nelle borse di ragazze e donne di ogni età, è sempre più facile trovare vicino al nuovo {#rossetto} waterproof l’ultimo modello di iPhone o iPad, per avere sempre a disposizione la possibilità di comunicare col mondo, tenersi aggiornate e non perdere mai un appuntamento di lavoro.

Galleria di immagini: Donne con iPhone

Nonostante l’immagine della donna con la testa tra le nuvole che ancora troppo spesso passa dai media, sono ormai in declino i tempi in cui per decidere il nuovo modello di smartphone ci si basava solo su poche caratteristiche: il colore, le suonerie con musiche vagamente infantili e ridondanti e il branding di personaggi che starebbero meglio sulle magliette di qualche bimba dell’asilo che tra le mani di una quarantenne in carriera. Niente di più sbagliato: le donne moderne vogliono la praticità e l’utilità e lo dimostrano, mandando il termine “{#iPhone}” in testa nella classifica delle parole più cercate di internet

Quando poi le evoluzioni tecnologiche dell’azienda di Cupertino vengono incontro alle esigenze femminili, creando melafonini sempre più completi, capaci di integrare un gran numero di applicazioni utili per la gestione del tempo, della famiglia e del lavoro oltre a integrarsi, è proprio il caso di dirlo, perfettamente negli spazi ridotti di tasche e borsette il gioco è fatto. Ecco dunque le app dedicate al lavoro, capace di gestire e ricordare gli appuntamenti, al tempo libero, in cui appuntare attentamente la routine di allenamenti da seguire per mantenersi sane e in forma oltre ai vari giochi e giochini per distrarsi durante i viaggi sui mezzi pubblici, magari mentre si ascolta l’ultimo brano del proprio cantante preferito.

Che dire poi di Siri, l’ultima trovata di casa Apple che, anche nei momenti più concitati, riuscirà a interpretare le domande senza dover necessariamente toccare lo schermo grazie alle sue capacità di riconoscimento vocale; risposte rapide e corrette, dunque, anche quando le mani sono impegnate sul computer, stanno riempiendo la cartella di lavoro o semplicemente si occupano delle faccende casalinghe o sono sul volante dell’automobile.

Se poi qualche maligno dovesse pensare che le ragazze amano il melafonino per il suo effetto specchio, utile per dare una ritoccata al make-up, la risposta è pronta: chi ha detto che per amare la tecnologia bisogna essere scialbe e trascurate? Non sono di certo questi i preconcetti che possono fermare il mondo rosa. Tra le tantissime caratteristiche, quelle già citate e altre tutte da scoprire, che stanno pian piano facendo diventare l’iPhone un vero trend tra le donne di tutto il mondo, sovvertendo finalmente le visioni maschiliste di aziende sparse in tutto il mondo che, finora, avevano preferito puntare sul mondo maschile o, al massimo, su un ristretto gruppo di geek girls. Ormai siete avvisati: le donne tecnologiche sono arrivate.

Fonte: Digital.it