Gli addobbi di Pasqua per la tavola sono fondamentali per dare vita all’atmosfera di festa di questi giorni speciali: che siano acquistate, originali o fai da te, infatti, le decorazioni per Pasqua “irrompono” pacificamente in casa e sulla tavola.

Le stanze si vestono di colori pastello e tinte allegre, di simboli della Pasqua come le pulcini o i coniglietti, alle porte si appendono ghirlande, sui mobili “spuntano” alberi di Pasqua e non devono mancare neppure le tipiche uova decorate oppure colorate dai bambini, che possono anche dare vita a tanti lavoretti per decorare la casa o la tavola stessa.

La tavola, appunto, è una grande protagonista della Pasqua, specialmente se si decide di restare a casa e non si parte per un viaggio o per visitare una delle tante città italiane ricche di eventi in questi giorni.

A tavola, infatti, siedono riuniti amici e parenti, pronti ad assaporare le tante leccornie previste dal menu di Pasqua e di Pasquetta. Non c’è niente di più bello del vedere una tavola imbandita non solo di cibo, ma anche di belle decorazioni per Pasqua che portano colore e allegria.

Vediamo, allora, alcune idee su come apparecchiare a Pasqua e dare vita a decorazioni e addobbi di Pasqua per la tavola.

Addobbi di Pasqua per la tavola: colori

Quando si scelgono gli addobbi di Pasqua per la tavola, è importante prima di tutto fare caso ai colori. Proprio come il Natale, caratterizzato da una prevalenza di rosso, verde e oro, anche questa festa ha delle tinte per eccellenza, che si rifanno poi a quelle della primavera e della rinascita della natura, come il rosa, il verde chiaro, il giallo.

In particolare, i colori pastello sono quelli che più si adattano alla decorazione della tavola, perché sono tinte allegre ma discrete, accompagnano piacevolmente l’occhio e non rubano i riflettori alle portate protagoniste del pasto. Le tonalità pastello si abbinano facilmente a tutti i colori neutri che si possono scegliere per tovaglia, tovaglioli, piatti e stoviglie, dal bianco al grigio chiaro, dal beige all’avorio.

Addobbi di Pasqua per la tavola: stile

Per decorare la tavola di Pasqua bisogna poi scegliere uno stile, e mantenerlo sia per gli addobbi veri e propri che per tovaglia e stoviglie.

Gli stili sono diversi, tutti affascinanti e ricchi di spunti: shabby chic, con i suoi pizzi e l’allure vintage; minimal, con linee semplici e pochi colori (l’ideale è abbinare bianco, nero o grigio a una sola tinta più accesa); classico, elegante e sobrio; romantico, con fiori e accenti di colori passionali.

Addobbi di Pasqua per la tavola: centrotavola

I centrotavola sono le decorazioni per la tavola per eccellenza. Se ne possono posizionare uno, due, tre o anche di più, in base alla lunghezza della tavola (se è rotonda uno al centro sarà più che sufficiente), l’importante è che non diano fastidio con la loro larghezza o l’altezza alla normale fruibilità del pasto.

Un’altra accortezza di cui tenere conto è il profumo delle candele: spesso inserite nelle composizioni, non devono essere profumate, perché l’odore potrebbe infastidire mentre si mangia.

Oltre all’albero di Pasqua e ai fiori, di cui diremo in seguito, sono tanti i centrotavola da acquistare o da realizzare con il fai da te, l’unico limite è quello della fantasia. Per il centrotavola è importante attenersi, come accennato, allo stile: protagonisti possono essere i simboli della Pasqua e della primavera, come conigli, uova, fiori, pulcini.

Per un centrotavola pasquale shabby chic l’ideale è una gabbietta dipinta di vernice bianca invecchiata, piena di paglia, su cui posizionare uova colorate, pulcini, coniglietti o ovetti di cioccolata per i bambini.

Il centrotavola pasquale minimal si può realizzare a casa: utilizzate un cartone portauova e riempitelo con uova dipinte (magari insieme ai piccoli di casa) di un colore tenue a tinta unita in due o tre sue sfumature, oppure con candele a forma di uova (se sono bianche potrete dipingere il cartone).

Un centrotavola di Pasqua elegante potrebbe essere un’alzata per dolci e frutta ma piena di uova rivestite con nastri e stoffe preziose.

Per un centrotavola romantico, infine, si posso realizzare con boule in vetro trasparente dei portacandele circondati da corone di fiori colorati.

Galleria di immagini: Centrotavola Pasqua, le idee da copiare

Addobbi di Pasqua per la tavola: albero di Pasqua

L’albero di Pasqua è una delle decorazioni più amate degli ultimi anni, perché semplice da realizzare e molto efficace a livello visivo. Bastano un ramo in un vaso e delle uova da appendere, dei colori preferiti, per portare colore e allegria alla tavola.

Addobbi di Pasqua per la tavola: fiori

I fiori possono diventare, in bei vasi o in contenitori alternativi come caraffe e innaffiatoi colorati, protagonisti delle decorazioni della tavola di Pasqua. Le varietà di fiori da preferire? Margherite, tulipani, narcisi, ranuncoli o i lunghi rami di mandorlo o ciliegio.

Addobbi di Pasqua per la tavola: portatovaglioli e segnaposto

Anche i portatovaglioli e i segnaposto, con la loro presenza, possono essere considerati a tutti gli effetti una decorazione per la tavola di Pasqua.

Un’idea carina per unire portatovaglioli e segnaposto? Realizzare il portatovaglioli con della paglia o dello spago, anche colorato, da chiudere con un fiocco, e inserire un cartoncino forato e sagomato (a forma di uovo o di coniglio) su cui scrivere i nomi degli invitati.