L’edizione più polemica del Grande Fratello si è conclusa la scorsa settimana, ma continuano la critiche alla trasmissione che quest’anno, in più di un occasione, ha lasciato vagamente intendere di essere pilotata. Il plotone d’accusa agli autori è stato guidato dall’ormai onnipresente Guendalina Tavassi, la concorrente forse più richiesta dell’ultima edizione del reality. Tuttavia a sconfessarla vi sarebbe il vincitore Andrea Cocco, il quale sostiene come nessuna manovra maliziosa sia stata imposta dagli autori.

Il primo a sollevare, seppur indirettamente, le accuse di un reality falsato è stato Davide Baroncini, colto in flagrante nell’ammettere che “a lui ci avrebbe pensato il GF”. È stata poi la volta di Guendalina Tavassi e Angelica Livraghi, sorprese in giardino a discutere sottovoce di una nomination forse non gradita agli autori.

Galleria di immagini: Andrea Cocco

Si sono aggiunti poi Nathan Lelli, il quale ha confermato come la produzione spingesse affinché si creassero storie all’interno della Casa, e Francesca Giaccari, la quale ha velatamente svelato l’arcano su Facebook. La ciliegina sulla torta della falsità del reality è quindi stata posata da Guendalina e dalla sua famiglia, che ormai a giorni alterni si scagliano contro agli altri concorrenti o alla trasmissione stessa.

Lo stesso Andrea è stato vittima del pubblico complottista: secondo molti, infatti, la relazione con Margherita Zanatta sarebbe stata tutto fuorché disinteressata e, forse, spinta dagli autori stessi del programma. L’italo-giapponese, tuttavia, dagli studi de “Il senso della vita” conferma a Paolo Bonolis l’assenza di qualsiasi forma di intervento da parte della produzione del Grande Fratello. In altre parole, nessuno gli avrebbe mai ordinato di comportarsi in un certo modo all’interno della Casa, né sarebbero giunti incoraggiamenti per la nascita di amori da consumarsi a onor di telecamera.

Fra le tante versioni emerse, quale sarà la veritiera? Quella edulcorata di Cocco oppure i quadretti dipinti da Guendalina, Nathan e Davide? Se non altro, di questi ultimi tre vi sarebbero i video a supportarli.